Robert Juliat OZ: un mago della luce – seguipersona a LED

RJ OZdi Douglas Cole

Chiunque abbia mai condiviso un palchetto sopra le balconate di un teatro con un ballast tra i piedi e una lampada a scarica da 1200 W accesa per due ore e mezza può attestare il fatto che il seguipersona a LED è in effetti un’ottima idea. Per le distanze di lavoro nella maggior parte dei teatri, i seguipersona a LED sono adesso in grado di soddisfare ogni esigenza.

Certamente stiamo assistendo alla scomparsa della tradizionale distinzione tra luci “intelligenti” e “convenzionali”. C’è in effetti una certa ironia nel fatto che tra i proiettori da sempre considerati “non intelligenti”, ci sia il seguipersona, ovvero l’unica sorgente tradizionalmente associata a un operatore umano. La possibilità di controllo remoto dei proiettori non è certo sfuggita ai costruttori di seguipersona, così il controllo DMX è diventato praticamente obbligatorio tra le specifiche dei nuovi prodotti.

Robert Juliat ha puntato proprio su queste nuove esigenze nella sua ultima generazione di seguipersona, presentando all’inizio dello scorso anno Alice e Oz – per le gittate che caratterizzano rispettivamente l’utilizzo da sopra-palco e da FoH – che incorporano un nuovo modulo LED bianco. I due modelli sono quasi identici, in termini di prestazioni luminose, ad altri due segui della linea Compact di Robert Juliat, rispettivamente Manon e Topaze, entrambi con la lampada a scarica MSD da 1200 W. Grazie al distributore RM Multimedia, abbiamo avuto l’opportunità di scoprire le potenzialità di Oz, il modello pensato per le gittate più lunghe.

IMG 1040
L’iris di Oz, che si chiude anche al 100%

Oz

La sorgente utilizzata è in grado di emettere un flusso totale di 28.000 lm con 600 W. Una dimostrazione dell’efficenza delle sorgenti LED in generale è il fatto che, con un’equivalente catena ottica, Oz è in grado di erogare un’intensità di 1.375.000 cd allo zoom minimo, leggermente superiore rispetto a suo cugino Topaze, la cui lampada può emettere 92.000 lm e, per farlo, assorbe 1200 W. La sorgente di Oz ha la stessa temperatura colore intrinseca di Topaze, 6000 K, ma vanta una resa cromatica di 92 con la minima apertura (91 con il fascio allargato), con un netto miglioramento rispetto alla lampada a scarica di Topaze. La sorgente LED, inoltre, mantiene la stessa temperatura colore sull’intera gamma di dimming e, con grande piacere dell’operatore, emette solo una frazione del calore spurio di quanto prodotto dalla lampada del modello precedente.

La gestione del calore è comunque un aspetto che va affrontato anche nei proiettori a LED, e Robert Juliat ha qui utilizzato un sistema di raffreddamento ad aria forzata. Progettati con la massima attenzione alle applicazioni teatrali e televisive, i proiettori ventilati di Robert Juliat sono notoriamente silenziosi, e Oz non fa eccezione: con il prodotto acceso per più di tre quarti d’ora, quasi sempre all’intensità massima, è stato abbastanza difficile individuare qualsiasi rumore proveniente dal proiettore. Inoltre, per le applicazioni critiche, Oz ha una modalità “silenziosa” che riduce ulteriormente il rumore delle ventole.

IMG 1051
Il filtro frost

Il gruppo ottico è quello standard anche per gli altri followspot a gittata lunga della serie Compact Robert Juliat, con uno zoom che consente di passare da una divergenza nominale di 7° a 14,5°. Come ci si aspetta da Robert Juliat, la catena ottica non delude in termini di omogeneità del campo proiettato: alla minima apertura l’angolo del fascio (fino a 50% lxmax) è di 6,9°, decadendo già a 3% lxmax a 7,1°. Allo zoom massimo, invece, l’angolo di fascio è di 13,4° con un decadimento a 3% a 13,8°. Questo consente a Oz di erogare un illuminamento di 1550 lux su un campo di diametro 3,7 m ad una distanza di 30 m con lo zoom al minimo o 1900 lux su un campo di diametro 3,6 m ad una distanza di 15 m con lo zoom completamente allargato. 

IMG 1047
Il comodo ed ergonomico controllo rotativo del dimmer

Le altre caratteristiche fisiche di Oz sono ereditate direttamente dagli altri modelli della serie Compact. I controlli meccanici sul corpo del proiettore sono quelli familiari a chiunque abbia mai usato un seguipersona: due pomelli che manualmente spostano le lenti per zoom e focus e una leva rotativa per l’iris (che può essere chiuso anche completamente). Il controllo dell’intensità, come sugli altri proiettori di questa serie, è una comoda barra rotativa parallela alla barra laterale per il puntamento, il che consente all’operatore di regolare il dimming e, allo stesso tempo, di utilizzare entrambe le mani per stabilizzare il proiettore. 

Un modulo cambiacolori “boomerang” per sei gelatine è montato di serie, così come un porta-gobo (tipo “A”). Già montato di serie troviamo inoltre un filtro frost in vetro, mentre il proiettore ha una posizione aperta che può accettare un secondo filtro CTO pre-ottica, ed entrambi sono inseribili/disinseribili tramite pulsanti meccanici sull’esterno, sempre in posizione comoda per l’utente. È disponibile come opzione un modulo chopper (sipario) orizzontale per limitare il campo in alto e in basso. 

Essendo Oz un proiettore intelligente a LED, consente di impostare la curva di risposta al dimming, selezionando tra lineare e quadratica, oltre al ritardo della risposta del dimmer per simulare sorgenti tradizionali. E – perché no? – il proiettore offre un effetto stroboscopico con controllo della velocità (da 0,1 Hz a 50 Hz) e della durata (da 1 ms a 20 ms) dei lampeggiamenti. 

IMG 1066
Il pannello di controllo con display LCD e sei tasti per navigare nei menu interni

Le impostazioni locali si effettuano tramite un’interfaccia sul lato-operatore di Oz, che dispone di un display monocromatico e sei tasti per navigare i vari menu. Il display stesso ha un controllo di luminosità e l’auto-spegnimento selezionabile.

È anche possibile integrare Oz con un sistema di controllo luci, permettendo così all’operatore alla console il controllo dei parametri del proiettore, gestiti elettronicamente; Oz dispone infatti di connettori in/through su XLR5 per DMX/RDM, oltre al connettore RJ45 per il controllo tramite Art-Net/sACN. L’interfaccia di controllo incorpora anche un nodo per la distribuzione di DMX/RDM in uscita dei dati ricevuti tramite protocolli di rete. Al momento sono disponibili due modalità di controllo DMX, una (ad un canale) con controllo dell’intensità a 8 bit e un’altra (due canali) con controllo a 16 bit; sono previste altre quattro modalità, fino a otto parametri, che verranno rese disponibili tramite futuri aggiornamenti del firmware.

IMG 1055
Il pannello delle connessioni

Il controllo remoto può consentire, tra l’altro, un coordinamento del dimming e dei blackout che va oltre la capacità umana, ad esempio grazie alla possibilità di gestione via timecode. Una funzionalità particolarmente interessante che è stata aggiunta al controllo remoto da console è la modalità “master”, la quale consente il controllo dell’intensità massima dal banco insieme al controllo locale dell’operatore. Questo lascia all’operatore la possibilità di regolare il dimmer a propria discrezione, ma con l’operatore al banco in grado di limitare la luminosità massima, per coordinare i segui con il resto della scena.

Va sans dire la qualità di costruzione di Robert Juliat, e Oz non fa eccezione. Il proiettore ha un aspetto raffinato in ogni dettaglio: la finitura, il funzionamento fluido, il “feel” meccanico dei controlli e, importantissimo, il bilanciamento sul supporto.

È disponibile una gamma particolarmente completa di accessori per ogni esigenza, anche grazie alla condivisione con la serie precedente già molto ben consolidata. Per l’alimentazione, il proiettore dispone di un ingresso e di un rilancio su connettori PowerCon, può accettare tensioni in ingresso di 100÷240 V AC a 50/60 Hz e assorbe una potenza massima di 640 W. 

Robert Juliat è distribuito in Italia da RM Multimedia

Ultimi Articoli

Laura Pausini - Fatti Sentire Worldwide Tour

Il recente tour mondiale di Laura Pausini è partito alla grande con due concerti sold-out al Circo Massimo. Dopo una quarantina di giorni in America, la carovana è tornata in...

Live Concert

Leggi tutto...

Bose S1 – Diffusore Acustico multi-purpose

Si chiama S1 Pro Multi-Position PA System, la novità che Bose ha presentato al passato Winter NAMM Californiano.

Prodotto

Leggi tutto...

Pink Floyd - Their Mortal Remains

La mostra al Museo di Arte Contemporanea di Roma

Installazioni

Leggi tutto...

Corso gratuito Vista by Chroma-Q

RM Multimedia propone un corso gratuito a Riano il 19 e il 20 febbraio, per utenti del sistema di controllo luci Vista.

News

Leggi tutto...

Powersoft Mover

MOVER è un trasduttore a bassa frequenza ad azionamento diretto.

News

Leggi tutto...

German Lighting Products a PLASA 2018

GLP adotta un approccio più delicato per la fiera PLASA 2018, con il tocco teatrale del lighting designer Lucy Carter

News

Leggi tutto...

High End Systems SolaFrame 3000

Dopo l’anteprima alla fiera Prolight+Sound 2018, High End Systems presenta ufficialmente il nuovo proiettore motorizzato di punta della Serie Sola.

News

Leggi tutto...

Shure presenta i bodypack P9RA+ e P10R+

Annunciati i nuovi ricevitori per i sistemi di monitoraggio personale PSM900 e PSM1000.

News

Leggi tutto...

Realtà virtuale e realtà aumentata a MIR 2019

Presso la fiera di Rimini, Limina Srl organizza un workshop sulla produzione di contenuti video 360 VR stereoscopici.

News

Leggi tutto...

Ghali - Tour 2018

Ghali Amdouni, classe 1993, è emerso prepotentemente nell’ultimo anno, tanto da meritare la fIducia di Live Nation che lo ha lanciato in tour con una produzione davvero notevole.

Live Concert

Leggi tutto...

I più Popolari

Ferdinando Salzano

Imprenditore, produttore e manager ai massimi livelli, nell’ambito dei concerti e delle produzioni televisive.

Personaggio

Hits:28629

Leggi tutto

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:24060

Leggi tutto

Laura Pausini - Fatti Sentire Worldwide Tour

Il recente tour mondiale di Laura Pausini è partito alla grande con due concerti sold-out al Circo Massimo. Dopo una quarantina di giorni in America, la carovana è tornata in...

Live Concert

Hits:22233

Leggi tutto

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:20543

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:18110

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:17766

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:17070

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:15821

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:15772

Leggi tutto

Sopra al palco le rose. Sotto al palco le spine.

Ci sono molte cose che mi girano in testa e di cui sento di dover parlare.Il primo è la dignità.

Uomini e Aziende

Hits:14851

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.