BMA - Bologna Musica d’Autore

di Giancarlo Messina

BMA logo 611x458IMG 1785I nostri lettori più attenti ricorderanno che abbiamo già parlato del nuovo corso di Fonoprint, storico studio bolognese che, dopo la scomparsa del socio di maggioranza Lucio Dalla, ha visto l’acquisizione da parte dell’imprenditore Leopoldo Cavalli. Abbiamo definito Cavalli, per gli amici Leo, una sorta di moderno mecenate, poiché, da grande appassionato di musica, ha utilizzato i proventi del suo business per restituire valore a questa grande e prestigiosa realtà bolognese e puntare sulla musica d’autore e di qualità. Ben sapendo che il ritorno economico non sarà immediato.
Il progetto di Leo è quindi quello di andare in totale controtendenza rispetto ai talent show, sostituendo cioè alle cover la musica originale d’autore e alla facile fama catodica la necessaria gavetta del live nei locali. Non a caso gli artisti che gravitano intorno a Fonoprint hanno un palco riservato al FICO di Bologna, proprio per avere un’importante occasione di confronto con un pubblico vero.
È in questa ottica che nasce BMA, cioè il concorso “Bologna Musica d’Autore”, giunto alla seconda edizione ed inserito in Italy Sound Good, cioè un programma di incontri e seminari dedicati al mondo della musica e della discografia in collaborazione con Bologna Congressi, tenutosi dal 28 al 29 settembre.
Di grande spessore la giuria del concorso, presieduta da Giulio Rapetti, in arte Mogol, fra l’altro di recente nomina a presidente della SIAE; insieme a lui personalità di spicco della musica, dal giornalismo alla produzione, da Ernesto Assante a Celso Valli.
Si tratta insomma di un’iniziativa a nostro avviso molto bella che merita attenzione, perché l’anelito a riportare in auge la musica italiana d’autore di qualità, quella che ha fatto sognare tutti noi, è senza dubbio lodevolissimo. Per chi poi aborre i talent è senza dubbio una boccata d’ossigeno.
Siamo quindi partiti alla volta del Teatro Europauditorium, un palcoscenico prestigioso piuttosto difficile anche da riempire, viste le sue 1700 poltrone disponibili, per assistere a qualcuno dei seminari pomeridiani e alla serata finale.

IMG 1764Nel pomeriggio abbiamo avuto il piacere di conoscere di persona e scambiare due chiacchiere proprio con Leopoldo Cavalli, patron di Fonoprint e della manifestazione.
“Storicamente Fonoprint è da sempre un punto di riferimento per la musica italiana, intorno al quale hanno ruotato negli anni tanti artisti e tanti produttori importantissimi; dopo la morte di Lucio, ho sentito di dover proteggere questo patrimonio che non è solo della città di Bologna, perché Fonoprint è di tutti, è della musica italiana, è degli artisti italiani. Sono 600 m2 di eccellenza assoluta, sia per materiali sia per personale iper-specializzato.
“Io provengo dal business dell’arredo, che in qualche modo è simile all’arte, perché nella nicchia del lusso, quella in cui opero, l’arredamento è puro entertainment: nessuno ha bisogno di quelle cose, è un arredo emozionale e scenografico; facciamo cucine da 500.000 euro che in realtà sono il parco giochi del padrone di casa che si diletta a cucinare per gli ospiti, poi c’è la cucina vera al piano di sotto. Quindi mi porto un’esperienza di entertainment, di organizzazione, di equilibrio scenografico, per cui un progetto come questo non è lontano dal mio mondo.
“Anche in Fonoprint stiamo lavorando sull’eccellenza e sulla qualità delle canzoni: il mercato discografico è calato del 90%, la musica è gratis; le case discografiche non hanno più budget da investire nella produzione, l’artista non ha più tempo, non può sperimentare o provare. Noi vogliamo tornare alla qualità di un tempo, puntare su testi emozionanti e sognanti, perché pensiamo che ci siano ancora giovani in grado di scrivere belle cose.
“Per questo abbiamo creato un concorso per cantautori: prima si dimostra il merito artistico, poi si ottiene popolarità, mentre oggi, con i programmi televisivi, accade il contrario; noi inoltre non cerchiamo delle voci, degli interpreti, cerchiamo dei cantautori che compongano i loro testi in italiano... meglio se cantautori sconosciuti!”.

Mentre ci congediamo da Leo, pensiamo a come sia possibile non amare questa crociata e questa passione per la musica italiana di qualità.
Dopo aver sentito parlare Mogol e Tommaso Colliva, produttore dei Muse, con cui sarebbe anche interessante approfondire il discorso tecnico, essendo egli anche un fonico, ci imbuchiamo in sala per assistere al soundcheck.

spagnoliSul palco troviamo una vecchia conoscenza, Diego Spagnoli, impegnato come direttore di palco a coordinare i vari gruppi e bacchettare, col suo stile, fonici e artisti che non filano dritto. Ci pare che il lavoro sia un po’ indietro e abbia parecchio da fare, così lo lasciamo in pace e ci riserviamo di fare due chiacchiere con lui più tardi.
Quando la serata sta per iniziare, purtroppo si verifica un grave problema tecnico: dal mixer di sala, uno Yamaha PM10, non esce segnale! I tecnici non si danno per vinti e dopo diversi minuti, in cui funzionava in maniera altalenante anche il microfono del presentatore, lo show può iniziare. Ma dopo pochi minuti dall’inizio del primo pezzo si spegne di nuovo tutto... e solo dopo parecchi minuti lo show può iniziare realmente, ma con il fonico che mixa dal mixer di palco, certamente situazione non ottimale per ottenere un bel suono in sala. È una situazione un po’ imbarazzante che crea non poco disagio ad artisti e presentatori, nonché al pubblico, ma la serata, alla fine, si porta a casa.ù
Fra i dieci finalisti, ad aggiudicarsi il primo premio è Federico Biagetti con E poi bo, che ha vinto un contratto discografico e un video musicale con Fonoprint. Lo stesso Biagetti ha vinto anche il premio come miglior testo, consistente in un borsa di studio per frequentare il CET, la scuola creata e gestita da Mogol. Alice Cucaro si è aggiudicata invece il premio Radio Bruno e il premio per la miglior musica.
Ma, visto che siamo una rivista tecnica, pur senza voler gettare la croce su nessuno, abbiamo anche cercato di capire cosa sia realmente successo. Ovviamente la committenza era piuttosto inferocita per il disservizio tecnico. Gustavo Ferretti, responsabile del service Piano e Forte, una realtà storica in Emilia e di sicura professionalità, raggiunto telefonicamente ci ha spiegato che i guai sono cominciati quando è partita la diretta streaming gestita con un Allen&Heath, non fornito dalla sua azienda, deputato alla registrazione e collegato alla rete Dante delle console di sala e di palco Yamaha. Dai report Yamaha, sembra che ci sia stato un problema nella configurazione master/slave, per cui la console di sala ha perso il clock e quindi i segnali.
A nostro avviso, quale sia stata la causa, sia la produzione sia il service hanno forse un po’ sottovalutato la complessità della serata, perché il service è potuto entrare solo al mattino e, avendo poco tempo per allestire tutto, forse non è riuscito a testare a dovere ogni situazione possibile, cosa sempre indispensabile prima dello show, soprattutto quando si parla di reti digitali con molteplici periferiche ‘esogene’ da collegare.
“Io sono stato chiamato dalla produzione dell’evento come direttore di palco – ci ha raccontato il giorno dopo Diego Spagnoli – compito che ho accettato anche perché era previsto un premio in memoria di Guido Elmi. In una situazione del genere bisogna rendersi conto che non si è in studio, che bisogna semplificare, perché gli artisti sono molti e il tempo poco; infatti ci sono stati anche un paio di momenti di stanchezza, ma  la situazione era tranquilla, sebbene la struttura fosse più impegnativa di quello che si pensava”.

Non vogliamo però che l’inconveniente tecnico, comunque in qualche modo superato, oscuri il valore di questa iniziativa che, come già affermato, consideriamo davvero eccezionale e di grande importanza per l’anelito ad indirizzare la nostra musica leggera su strade che non siano quelle dei talent o degli youtuber; bensì una strada in cui contano i contenuti, la qualità dei testi e della musica, insomma quelle componenti artistiche che hanno fatto grande la nostra musica cantautorale, consolidando ancora di più il ruolo che Fonoprint ha avuto in tutto questo.
Un progetto... “À rebours”, per dirla con Huysmans, e che per questo ci piace ancora di più. 

IMG 1754 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi vedere altre foto e rimanere aggiornato sugli ultimi concerti? CLICCA QUI!

vuoi restare sempre aggiornato sulle novità di settore? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ultimi Articoli

Allen & Heath SQ-7

Allen & Heath presenta SQ-7, la nuova console ammiraglia della serie SQ con 33 fader e sample rate a 96 kHz

News

Leggi tutto...

Corso disguise – Fundamental Training

Il 26 e 27 aprile, a Torino, RM Multimedia organizza un corso di formazione sui fondamentali del sistema di elaborazione video e mediaserver disguise.

News

Leggi tutto...

Claudio Baglioni – Al Centro dell’Arena di Verona

Per festeggiare i cinquant’anni di carriera, Baglioni regala ai propri fan uno spettacolo di tre notti all’Arena di Verona con uno show a 360°.

Live Concert

Leggi tutto...

Sound&Lite numero 132

Il nuovo numero di Sound&Lite è online!

News

Leggi tutto...

FBT Horizon Vertical Horizontal Array

La serie Horizon VHA (Vertical Horizontal Array) di FBT è stata sviluppata per soddisfare le sempre più diverse esigenze dei service e degli installatori.

News

Leggi tutto...

Musikmesse e Prolight+Sound programma VIP “Insider”

Aperte le iscrizioni al programma vantaggi “Insider” per rivenditori e decision maker. Già oggi rivenditori e decision maker dei settori dell’industria dell’intrattenimento e degli strumenti musicali possono registrarsi per partecipare...

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

CODA Audio Serie Cue

La Serie Cue, della tedesca Coda Audio, comprende tre modelli di monitor da palco di elevata potenza, ognuno a tre vie con crossover passivo interno ma anche utilizzabile in biamplificazione.

News

Leggi tutto...

Hitachi LP-EU5002E

Disponibile in Italia il nuovo videoproiettore laser LP-EU5002E.

News

Leggi tutto...

Il network MegaCOMMS di Cadac a ISE 2019

Cadac continua lo sviluppo del suo network audio basato sul protocollo proprietario MegaCOMMS.

News

Leggi tutto...

Novità LDR a Plasa 2018

Alla fiera PLASA 2018 di Londra, Luci Della Ribalta ha presentato interessanti novità nella serie ASTRO di seguipersona a LED, e il nuovo flood asimmetrico SAMBA.

News

Leggi tutto...

I più Popolari

Ferdinando Salzano

Imprenditore, produttore e manager ai massimi livelli, nell’ambito dei concerti e delle produzioni televisive.

Personaggio

Hits:28629

Leggi tutto

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:24060

Leggi tutto

Laura Pausini - Fatti Sentire Worldwide Tour

Il recente tour mondiale di Laura Pausini è partito alla grande con due concerti sold-out al Circo Massimo. Dopo una quarantina di giorni in America, la carovana è tornata in...

Live Concert

Hits:22233

Leggi tutto

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:20545

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:18110

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:17766

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:17070

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:15821

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:15772

Leggi tutto

Sopra al palco le rose. Sotto al palco le spine.

Ci sono molte cose che mi girano in testa e di cui sento di dover parlare.Il primo è la dignità.

Uomini e Aziende

Hits:14851

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.