Mandarono Orazio e me...

di Stefano Cantadori

Lupetto

“Una scuola di musica”, ci dissero, ma aveva richiesto tantissimi microfoni.
Per cui portammo il mixer più grosso che c’era, quello che Orazio usava con i New Trolls, che a quei tempi a gigantismo spettacolare se la giocavano con i Pooh. Trentadue canali, bordél, mica ceci.
In lista c’erano una marea di spie e ci portammo tutto il meglio di quei tempi (Orazio era il capo magazziniere) compresi i formaggini con i componenti Altec della Voice of the Theater e due valige di microfoni, con tutto l’arco costituzionale di marche e modelli.
Schierammo tutti i nostri cannoni, innestammo i microfoni sulle aste, provammo tutte le linee e aspettammo l’arrivo dei signori clienti.
Per primo, si presentò un autobus di genitori e figli con ogni tipo di custodie e astucci. Poi quelli con le batterie. Ce n’erano quattro? Di più sul palco non ci stavano, ma dovettero discutere un bel po’ per convincere i genitori degli esclusi. I sassofoni, questi erano ragazzotti già un po’ cresciuti, li misero tutti e quindici sulla destra, vicino alle chitarre acustiche che non riuscii a contare perché erano su due file, al centro, davanti alle batterie. A sinistra uno sterminio di flauti, clarini, ciambagazzi e sturpellieri. Poi una serie di cosi che facevano pow pow. E mi sembra anche trombe, un bel po’, dalla parte dei sax. Ci sarà stato anche qualche coro ma io non lo ricordo.
E poi c’era lui: il Maestro.
Che in spia voleva sentire tutto.
E siccome non riusciva a sentire dalla spia la sua celestiale composizione perché quindici sax, quattro batterie, una schiera di bassisti, trombe e tromboni, suonavano assai più forte della spia, l’uomo si innervosì. Sempre di più. Tentammo di spiegargli, con calma e con tutta la professionalità possibile ma non ci furono ragioni. Voleva sentire dalla spia come se stesse ascoltando un disco a casa, dimentico della cacofonia che lo circondava. Si trattava del famoso rapporto segnale/disturbo trasformato in disturbo/disturbo.
Travolto dall’orrore dei suoi cento ragazzi stipati uno sull’altro nell’angusto palcoscenico a pestare soffiare, trapanare, senza ottenere ordine alcuno, e non sentendo dalla spia la sognata armonia, arrivò sull’orlo di una crisi isterica.
E lo superò. Per ogni ragazzo potevi agevolmente contare i genitori, nonne ed amici, tutti in teatro fin dal pomeriggio. Nessuno taceva. Si intrecciavano mille conversazioni, tutte ad alta voce o gridate per superare il drum drum pow pow peeeeee, strin stran PAAAAAA, sting stong (lo sting stong è il tipico verso emesso dai bassi elettrici in talune circostanze). L’inizio della spettacolo non fu altro che la continuazione di ciò che già stava succedendo, solo senza le luci in sala.
Morale: anche durante lo spettacolo interruppe la performance per scusarsi con il pubblico della nostra imperizia. Il pubblico non capì di cosa stava parlando e noi eravamo professionalmente sereni ma divertiti, anche se non lo davamo a vedere, mantenendo l’espressione seria del tecnico che sa a cosa servono tutte quelle lucine. Quando l’ilarità ci sopraffaceva e non riuscivamo a trattenerci, lo facevamo di nascosto, chinandoci a ridere a turno sotto al mixer. La prova a cui i nostri timpani e la nostra mente furono così a lungo sottoposti fu durissima.
In ditta la mattina dopo raccontammo tutto e in ufficio risero come matti. Avevamo capito che il cliente non avrebbe mai pagato il servizio ma la ditta non solo ci perdonò ma si scusò per averci mandato. Non contano i tecnici, non contano le apparecchiature se manca la materia prima: Sua Maestà la Musica.
La quale, come sappiamo, si genera attraverso un meccanismo che si chiama musicista che ha bisogno del suo tempo per diventare tale.
Credo che un’avventura così sia capitata a tutti, facendo questo mestiere; spero la abbiate presa bene come riuscimmo a fare noi quella volta.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle novità di settore? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

Ultimi Articoli

VIO di dBTechnologies protagonista a Sanremo Young

Chiuso il sipario sulla 68a edizione del Festival della Canzone Italiana, i riflettori sul palcoscenico del Teatro Ariston si sono riaccesi dopo pochi giorni per “Sanremo Young”, trasmesso in diretta...

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Philips Vari-Lite VL10 BeamWash

VL10 BeamWash è stato presentato ufficialmente alla recente fiera LDI di Las Vegas, Nevada.

News

Leggi tutto...

Sound&Lite numero 130

Il nuovo numero di Sound&Lite è online!

News

Leggi tutto...

Bonus sulla pubblicità incrementale effettuata su giornali e emittenti radio-tel…

Un recente decreto prevede interessanti agevolazioni per poter pubblicizzare la propria impresa sulla stampa e sul web

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

dB Technologies VIO L212

Prolight+Sound 2018 ha visto il debutto del primo impianto line array di grande formato con cabinet in legno del costruttore emiliano dB Technologies.

News

Leggi tutto...

Un’installazione K-Array invisibile nella cattedrale di Guilford

I diffusori audio dell’azienda toscana K-Array sono stati utilizzati per un’installazione virtualmente invisibile all’interno della cattedrale di Guilford, nel Regno Unito

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Gianni Morandi – D’Amore D’Autore Tour 2018

L’instancabile Gianni Morandi celebra il Giubileo di Diamante della carriera con il suo quarantesimo disco in studio e una tournée nei palasport italiani.

Live Concert

Leggi tutto...

Sisme distribuisce ViewSonic

Un nuovo marchio video nel catalogo del rinomato distributore marchigiano

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Giorgio Molinari

Intervista con uno dei personaggi più conosciuti ed interessanti del nostro settore, a cui si deve, fra l’altro, il brevetto della canalina passacavi.

Personaggio

Leggi tutto...

Open Day Mods Art e AS Vision

Mods Art e AS Vision organizzano un open day per mostrare le ultime novità LEDwall e controllo video

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

I più Popolari

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:22464

Leggi tutto

Laura Pausini - Fatti Sentire Worldwide Tour

Il recente tour mondiale di Laura Pausini è partito alla grande con due concerti sold-out al Circo Massimo. Dopo una quarantina di giorni in America, la carovana è tornata in...

Live Concert

Hits:21432

Leggi tutto

Ferdinando Salzano

Imprenditore, produttore e manager ai massimi livelli, nell’ambito dei concerti e delle produzioni televisive.

Personaggio

Hits:20575

Leggi tutto

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:20064

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:17689

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:16369

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:15729

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:15365

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:15348

Leggi tutto

Sopra al palco le rose. Sotto al palco le spine.

Ci sono molte cose che mi girano in testa e di cui sento di dover parlare.Il primo è la dignità.

Uomini e Aziende

Hits:14524

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.