XFactor – La Finale

di Alfio Morelli

X-FactorCon una trasmissione in diretta su tre canali italiani, SKY 1, Cielo e MTV8, la serata finale di questa edizione ha avuto un ascolto record per l’Italia. Per la precisione parliamo della nona edizione di X Factor Italia, programma oggi trasmesso da Sky dopo esser stato prodotto per i primi quattro anni dalla RAI. La pay TV di Murdoch lo trasmette infatti dal 2011 sul canale a pagamento SKY 1.

Le puntate di questa nona edizione sono state quattordici: le prime sei trasmesse in differita, le restanti in diretta dall’X Factor Arena, tensostruttura in Via Deruta a Milano. Per la finale è stato invece scelto di utilizzare il Forum di Assago, spazio adatto a contenere molto più pubblico; e qui siamo andati per dare un’occhiata all’allestimento di questo evento.

Il colpo d’occhio all’interno del Forum è imponente; il palco, con le sue passerelle, occupa quasi tutto il parterre, e certo la tecnologia non manca: schermi a LED sono spalmati su tutte le passerelle, oltre che usati per il fondale, soluzione ormai irrinunciabile in produzioni di un certo rilievo.

Oltre ottocento i testamobile, tra Clay Paky, Robe e ProLights. Impianto audio JBL nuovo fiammante, con tanto di supporto tecnico direttamente da Harman Europa. Poi, a completare la “grandeur”, notiamo laser, fiamme, CO2 e coriandoli, insomma tutto quello che serve per un sicuro successo.

Una nota di merito particolare al direttore artistico e coreografo Luca Tommassini che, con le sue soluzioni sceniche e tecnologiche, ha impreziosito quanto mai questa edizione.

Per il secondo anno la produzione del programma si deve a FremantleMedia Italia (appartenente al gigante mondiale RTL) società che detiene i diritti del talent, che l’ha poi ceduto a Sky.

Incontriamo quindi Bernardo Martorana, direttore di produzione proprio per FremantleMedia.

“Abbiamo iniziato a marzo con il Van Tour andando in giro per tutta Italia alla ricerca di talenti musicali, poi a maggio abbiamo iniziato i casting nei palazzetti dello sport, per poi arrivare ad ottobre all’X Factor Arena, una tensostruttura a Milano in cui sono andati in scena i primi sette live in diretta su SkyUNO. Come di prassi anche negli altri paesi, la finale si porta fuori dallo studio, allestendo per l’occasione una grande struttura, in questo caso il Forum”.

Chi sono le aziende che hanno realizzato e prodotto la trasmissione?
FremantleMedia Italia, il cui gruppo detiene i diritti del format X Factor, si è occupata della produzione di tutti i contenuti, cedendo l’intero pacchetto a SKY per la trasmissione via satellite a tutti i suoi abbonati. Per la parte tecnica ci siamo appoggiati a Infront Sport, altra grossa struttura internazionale che a sua volta si è appoggiata ad alcuni sub fornitori nazionali per quanto riguarda audio, luci e video.

Tu di cosa ti sei occupato precisamente?
Il mio compito è stato quello di coordinare tutte le attività di allestimento nei palasport, per lo studio dei sette live e poi della finale qui al Forum, la cui pre-produzione mi ha tenuto occupato da ottobre in poi. Come vedi il palco occupa uno spazio di 30 x 60 metri, con movimentazioni, schermi a LED di 24 x 8 metri più quelli calpestabili sulle passerelle, una quantità importante di materiale audio e luci da appendere al soffitto, quindi sono stati necessari molti disegni, calcoli, preventivi... insomma non è stata proprio una passeggiata.

Quando avete avuto a disposizione il Forum?
Siamo entrati il venerdì mattina, finendo l’allestimento domenica. Da lunedì a mercoledì si sono svolte le prove dei ragazzi, mentre la giornata di giovedì è stata utilizzata per le prove degli ospiti e per fare riposare i ragazzi che sarebbero andati in onda in diretta proprio giovedì sera.

Il direttore della fotografia è invece Marcello Iazzetti, che avevamo intervistato in occasione del recente tour di Eros Ramazzotti.

Ci cominciamo ad incontrare spesso: qual è la tua vera anima, la televisione o il live?
A me piace giocare con le luci, poi che sia televisione o concerto rock poco importa, che sia il palco di Ramazzotti o il palco di X Factor non fa differenza. La cosa davvero importante è che ci sia una squadra capace ed affiatata, e sotto questo aspetto non potrei chiedere di meglio: Luigi Antonini, il regista storico di X Factor, ma ovviamente Luca Tommassini, Gigi Maresca, Giò Forma, per finire con due collaboratori fondamentali per le luci come Marco De Nardi e Dario Risolo. Una squadra con cui è possibile affrontare qualsiasi sfida.

Mi hanno favorevolmente stupito le soluzioni scenografiche di Tommassini: com’è il tuo rapporto con lui?
Luca è un vulcano di idee, e gran parte del successo del programma sicuramente gli va riconosciuto. Non è sempre facile riuscire a soddisfare le sue richieste, vuole sempre di più, ma devo dire che è un grande professionista e ha le idee chiare: lavorare con lui è sempre stimolante, e quando lo si accontenta, pur essendo faticoso, ci si rende conto di aver creato qualcosa di bello.

Per le scenografie nello studio e per la serata finale dovete seguire delle regole del format?
La trasmissione ha una struttura con delle regole che bisogna seguire, mentre per quanto riguarda la scenografia vengono date delle linee guida con alcune indicazioni fondamentali, come il logo, ma poi ogni nazione può apportare alcune modifiche. Diciamo che la versione italiana spesso viene presa come esempio per alcune soluzioni.

Che tipo di materiale avete usato?
In questa serata finale, e visto che eravamo in un ambiente molto più grande, abbiamo montato molto più materiale, con la difficoltà di dover soddisfare non solo le riprese televisive ma anche il pubblico intervenuto, quasi diecimila spettatori, suddiviso fra le gradinate ed il parterre. Abbiamo usato circa 850 motorizzati tra Clay Paky Sharpy e Alpha, oltre cento Robe Robin LEDWash 1200 e per la prima volta, con molto interesse, i PixieBeam ProLight. Oltre ai vari effetti speciali. Credo che sia scaturito un bel lavoro, in grado di soddisfare spettatori e telespettatori.

L’audio

Per la parte che non si vede ma si sente, troviamo sotto una nuova divisa una vecchia conoscenza: Giovanni Bugari che, come responsabile di Leading Technologies, ha avuto il compito di creare il progetto audio della diffusione all’interno del Forum. Accanto a lui un altro personaggio e amico di vecchia data che ci fa sempre piacere rivedere ogni tanto nel suo girovagare per il mondo: Vincent “Vinnie” Perreux, già da qualche anno impegnato all’interno della famiglia Harman.

Giovanni, come mai tutti questi personaggi JBL in questa produzione?
Siamo stati coinvolti perché è utilizzato il nuovo sistema JBL VTX V25, line array con un doppio 15”, quattro 8” e tre driver, i nuovi rivoluzionari D2 con doppia bobina, doppio magnete e doppia membrana anulare. I diffusori sono distribuiti così: quattro cluster da dodici V25 (main L&R e corner L&R), quattro cluster da otto V25 (side left L&R e side right L&R), due cluster centrali da quattordici subwoofer S28 montati centralmente e quattro blocchi in configurazione cardioide da tre sub S28 ciascuno posti sotto il palco. Inoltre 24 VRX sono distribuite come front-fill. Tutti i finali sono in rete, controllati singolarmente da PC.
Le console sono Soundcraft, VI 6 e VI 1: attraverso la fibra ottica portiamo il segnale in graticcia dove sono appesi gli amplificatori, e lo distribuiamo a tutti i finali con un doppio sistema analogico ed AES/EBU, uno spare dell’altro.

All’esterno del Forum, nei container attrezzati, incontriamo Beppe Andolina che, oltre ad aver progettato tutta la parte della distribuzione audio, ricopre la figura di fonico per la messa in onda.

Come avete gestito il segnale audio per la ripresa di questa trasmissione?
Ormai è uno schema consolidato e standardizzato: abbiamo utilizzato una matrice centrale, in cui approdano tutti i segnali audio in ingresso e alla quale sono collegate tutte le regie, in modo da avere un nodo centrale in cui convergono tutti i segnali; ogni regia prende poi i segnali di competenza e li rimette in rete dopo l’elaborazione, in modo che un’altra regia possa prelevarli: insomma una sorta di hub o quadro incroci digitale. Oltre alle due regie interne al Forum, quella per la diffusione interna e quella del monitoraggio, nei container esterni c’è una regia musicale su cui lavora Massimo Barbieri che gestisce i microfoni dei ragazzi e manda anche un mix alle cuffie dei giudici; sempre nello stesso spazio c’è il consulente musicale che, dalla sua postazione, manda tutte le tracce pre-registrate e genera il Time Code distribuito su tutta la rete a cui si collegano anche le regie dei contributi video, delle luci e degli effetti speciali. Infine ci sono io che con la regia audio sul van raggruppo tutto e creo il mix finale su due tracce audio per la messa in onda.

Lo show

Abbiamo assistito ad uno spettacolo molto bello e di altissimo livello: certamente non si può dire che la produzione abbia lesinato negli investimenti. Non mancava proprio niente del corredo tecnologico e scenografico allo stato dell’arte, ma soprattutto impiegato in maniera creativa e con molta sapienza da Luca Tommassini e dal suo team di professionisti al lavoro.

Ottima anche la scaletta e la scelta dei tempi televisivi: c’è da aggiungere che anche nelle pause pubblicitarie sul palco succedeva sempre qualcosa – cambi palco, allestimento di nuove scenografie – anche questi intermezzi interessanti per il pubblico, una sorta di spettacolo nello spettacolo.

L’audio in sala era molto buono, con una diffusione curata nei minimi particolari ed un basso veramente incredibile, profondo e molto ben frenato. Unica variabile che a volte minava la qualità della diffusione è da riscontrare forse nelle basi, visto che a volte l’audio peggiorava inspiegabilmente diventando in alcuni momenti un po’ confuso e addirittura saturo in certi passaggi, mai però sugli interventi degli ospiti che anzi si sentivano splendidamente.

Insomma siamo allo stato dell’arte della qualità non solo televisiva ma anche live, con un mix di esigenze e tecnologie molto impegnativo ma molto ben realizzato dagli addetti ai lavori.

Personale e aziende

X-Factor
La regia sul van, per la messa in onda
Direttore artistico Luca Tommassini
Regista Luigi Antonini
Direttore della fotografia Marcello Iazzetti
Scenografo Luigi Maresca
Lighting designer Marco De Nardi
Show designer Giò Forma
Produzione Esecutiva Vincenzo Molluso
Marica Casalinuovo
Direttore di produzione finale Bernardo Martorana
Responsabile tecnico Emilio D’Autilia
Audio, luci e telecamere Infront Sports
Responsabile luci Dario Risolo
Responsabile audio Beppe Andolina
Responsabile regia e telecamere Michele Naldoni
Automazioni & rigging per Rig Me Up Gianluca Contaldi
Responsabile video per Show Live Claudio Renzetti
Responsabile effetti speciali per Super FX Filippo Scortichini
Audio Crew
Project manager Beppe Andolina
Final broadcast eng. Massimo Barbieri
FoH engineer Roberto Scioni
Monitor engineer Jonathan Bonvini
RF specialist Valerio Salvatori
Stage crew Filippo Panella
Jai Mauri
Alberto Turchetti
Filippo Torre
Fabio De Buglio
Raimondo Maira
Sound designer/PA engineer Giovanni Bugari
PA engineer Carmelo Carlaccini
PA assistant Claudio Scavazza
Marco Rimondo
Materiale audio
80 JBL VTX V25
40 JBL VTX S20
Amplificatori Crown V-Rack 12000
24 JBL VRX attive (frontfills)
Configurati in:
4 cluster da 12 V25 (main L&R e Corner L&R)
4 cluster da 8 V25 (side Left L&R e side Right L&R)
2 cluster centrali da 14 S28
4 blocchi cardio da 3 S28 ciascuno sotto palco
24 VRX distribuite come frontfills

 

X-Factor

 

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA
gall icon

 

Vuoi vedere altre foto e rimanere aggiornato sugli ultimi concerti? CLICCA QUI!

vuoi restare sempre aggiornato sulle novità di settore? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ultimi Articoli

Sound&Lite numero 128

Il nuovo numero di Sound&Lite è online!

News

Leggi tutto...

Allen & Heath SQ-7

Allen & Heath presenta SQ-7, la nuova console ammiraglia della serie SQ con 33 fader e sample rate a 96 kHz

News

Leggi tutto...

Elation Artiste Picasso

L'ultimo nato della serie Artiste di Elation Professional è un testamobile profile ad elevata potenza con sorgente a LED bianco.

News

Leggi tutto...

Robe Tarrantula

Il nuovo proiettore a LED Tarrantula ha fatto il debutto europeo a Prolight+Sound 2018, insieme a diverse novità della casa costruttrice ceca.

News

Leggi tutto...

Cameo Zenit W600 – proiettore a LED IP65

Il nuovo proiettore a LED di Cameo Light rappresenta un grande passo avanti per il marchio del gruppo Adam Hall, in termini di potenza e caratteristiche. 

Prodotto

Leggi tutto...

QSC Festeggia 50 Anni con il Nuovo Sub KS112

Alla fiera NAMM, a Los Angeles, QSC annuncia il nuovo subwoofer amplificato KS112, progettato per le applicazioni nelle quali la dimensione compatta è un’esigenza prioritaria.

News

Leggi tutto...

Micro Converter USB Blackmagic Design

Blackmagic Design annuncia un nuovo prezzo ridotto per i Micro Converter con alimentazione USB

News

Leggi tutto...

Nuove interfacce SSL per reti Dante/AES67

Solid State Logic amplia la gamma di interfacce di rete Dante/AES67.

News

Leggi tutto...

Meyer Sound ha brevettato la tecnologia Bluehorn

Meyer Sound ha ottenuto il primo brevetto su una tecnologia rivoluzionaria applicata nel sistema di monitor da studio Bluehorn

News

Leggi tutto...

Robe lancia SuperSpikie a PLASA 2018

Alla fiera PLASA 2018 all'Olympia di Londra, Robe ha incorporato nello stand uno spettacolo di grande impatto che ha combinato teatro e rock‘n’roll, accompagnando il lancio di SuperSpikie.

News

Leggi tutto...

I più Popolari

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:21536

Leggi tutto

Laura Pausini - Fatti Sentire Worldwide Tour

Il recente tour mondiale di Laura Pausini è partito alla grande con due concerti sold-out al Circo Massimo. Dopo una quarantina di giorni in America, la carovana è tornata in...

Live Concert

Hits:20539

Leggi tutto

Ferdinando Salzano

Imprenditore, produttore e manager ai massimi livelli, nell’ambito dei concerti e delle produzioni televisive.

Personaggio

Hits:19859

Leggi tutto

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:19785

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:17445

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:15662

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:15144

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:15130

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:14959

Leggi tutto

Sopra al palco le rose. Sotto al palco le spine.

Ci sono molte cose che mi girano in testa e di cui sento di dover parlare.Il primo è la dignità.

Uomini e Aziende

Hits:14311

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.