alt-J con L-ISA a Forest Hills Stadium

 
Un dettaglio video dello spettacolo

Attualmente in tour mondiale in supporto al terzo disco in studio – Relaxer, del 2017 – la band inglese alt-J, il 15 giugno scorso è stata la prima rock band ad utilizzare la rivoluzionaria tecnologia L-ISA di L-Acoustics per avvolgere quasi 12.000 fan in un panorama sonoro a 360° a Forest Hills Stadium, nel quartiere Queens a New York.

“Ovunque ci si trovi in piedi tra il pubblico, si sarà in grado di sentire la musica proveniente da tutto intorno” ha affermato Gus Unger-Hamilton, il tastierista di alt-J, alla pubblicazione musicale britannica NME, prima dello spettacolo.

Lance Reynolds, fonico FoH di alt-J, utilizza sistemi L-Acoustics con la band dal 2015. Reynolds spiega che il manager della band, Stephen Taverner, era da tempo alla ricerca della tecnologia giusta per realizzare uno spettacolo in surround. Per questo Reynolds ha visitato la sede statunitense di L-Acoustics, a Westlake Village in California, per valutare personalmente L-ISA come potenziale opzione. “Non appena sono riuscito a metterci le mani, sono rimasto molto entusiasta e ho subito iniziato a pensare a cosa potevamo fare”, dice. Taverner e la band condividevano l’entusiasmo di Reynolds nel creare quello che sarebbe diventato uno degli spettacoli dal vivo più interessanti degli ultimi decenni.

Con tutti a bordo, Reynolds è tornato alla sede di L-Acoustics per familiarizzarsi con il mixaggio in L-ISA e, insieme ai tre membri di alt-J, per preparare un mix per lo spettacolo, incorporando elementi live e pre-registrati che potessero sfruttare le potenzialità surround di L-ISA.

“Fortunatamente, alt-J ha molte interessanti chicche sonore e diversi effetti interessanti”, dice Reynolds. “Questi elementi sono già presenti nel nostro normale spettacolo dal vivo, ma con L-ISA sono molto più evidenti. Ci sono moltissime cose che sono stato in grado di tirare fuori – mettendo in evidenza strumenti e suoni in punti specifici. Questo è veramente il concetto di questo mix a 360°: è un’estensione di quello che già facciamo, ma un’estensione davvero notevole. Di solito, non voglio che il pubblico si accorga del mio mix, di per sé. Idealmente, voglio che suoni bene pur mantenendo la concentrazione del pubblico sulla band. Ma usando L-ISA, per questo show, volevo che il pubblico notasse la differenza. La mia speranza era che i fan se ne andassero dicendo: ‘wow, ma l’hai sentito?’. Volevo che le teste si girassero e che il pubblico si sentisse completamente immerso nella musica di alt-J”.

Un altro obiettivo che Reynolds voleva raggiungere era quello di ampliare lo sweet spot dello show: ”Essendo in una posizione di mixaggio, generalmente ho il posto migliore in sala, sto creando quello che voglio sentire e spero che tutti gli altri stiano ascoltando, per lo più, lo stresso. Ma spostandosi di lato, andando verso la balconata, l’ascolto non può essere lo stesso che sento io. Questa tecnologia aiuta a rendere la percezione più uniforme: con L-ISA, è possibile vivere l’esperienza surround da qualunque punto della sala”.

Per creare una zona d’ascolto sufficientemente ampia, Rat Sound, il fornitore di produzione di lunga data della band, ha appeso tre array di 12 K2 ciascuno, equidistanti tra loro sopra il centro del palco, affiancati a destra e a sinistra da singoli array di 16 elementi Kara ciascuno. Due array di otto subwoofer KS28 ognuno sono stati sospesi dietro l’array centrale di K2. All’esterno di questi cinque array, a sinistra e a destra, il team ha sospeso ulteriori estensioni di 16 diffusori Kara ognuno, rivolti verso il centro. Un array di nove diffusori K2 su entrambi i lati forniva inoltre un out-fill per le persone sedute immediatamente accanto al palco. Tre coppie di Kara e una coppia di ARCS II assicuravano la copertura per le prime file.

 
Una vista parziale degli array K2, Kara e KS28 dei sistemi di scena e di estensione. Foto di Drew Gurian.

Tom Worley (KSE) di Rat Sound ha ideato e messo in opera un sistema di montaggio per i 16 diffusori surround Syva, fissando dei pali dietro i corrimano sul perimetro superiore della sala e fissando ad essi i diffusori. Spesso utilizzato per installazioni permanenti e applicazioni per eventi corporate o privati, il versatile modulo Syva era, secondo Worley, anche la soluzione perfetta per Forest Hills: “Sono potenti, leggeri e hanno la giusta dispersione. Anche senza utilizzare un sub, inoltre, scendono abbastanza in basso per rendere la cosa sensata”. Il software L-ISA Controller è stato utilizzato per posizionare gli oggetti sonori, con il L-ISA Processor dedicato all’elaborazione spaziale dell’audio. Per quanto riguarda l’amplificazione e il controllo DSP, l’intero sistema è stato pilotato tramite una combinazione di 15 LA12X e 31 LA8.

La console scelta da Reynolds, una Avid S6L, gestiva 32 uscite verso L-ISA, che può accettarne fino a 96. “Sarebbe possibile inviare al sistema di diffusione i canali individuali, uno a uno, ma ho preferito usare degli stem”, afferma, sottolineando, ad esempio, che è stato più semplice mettere insieme entrambi i microfoni per la grancassa in un singolo canale. “Inoltre, avevo bisogno di alcuni canali addizionali per comporre alcuni submix, in modo di accoppiare sorgenti e diffusori in maniera coerente”, aggiunge.

Con i più lontani diffusori Syva situati a 75 metri dal palco, il segnale necessiterebbe di un notevole ritardo nei diffusori surround, per evitare che le porzioni di pubblico più arretrate lo percepiscano prima del segnale proveniente dal PA principale. D’altra parte, il segnale ritardato nei diffusori surround posteriori arriverebbe agli ascoltatori più vicini al palco con un ritardo eccessivo. “Regolare i livelli del segnale posteriore in modo che, se lo si sente, non interferisca con ciò che proviene dal palco è stata la sfida più grande, ma è stata una sfida che siamo riusciti a superare in modo creativo” dice Reynolds.

Il mix L-ISA si è integrato perfettamente nel flusso di lavoro di Reynolds a Forest Hills. ”Dalla console inviavo semplicemente i mix a L-ISA mentre tutti i movimenti erano realizzati tramite l’automazione degli snapshot nel controller L-ISA”, dice, “a sua volta azionato dal timecode che gestiva anche l’automazione del controllo luci e altri elementi di produzione”.

Effetti surround durante lo spettacolo – tra cui un sorvolo di elicottero, inquietanti ululati e, durante la canzone Pleader, un coro di bambini che ha avvolto il pubblico – hanno generato brividi e applausi dalla folla. Reynolds era preoccupato che il battito cardiaco sincopato e costante che inizia Hunger of the Pine, quasi come un click track, potesse non riuscire altrettanto bene. “Abbiamo capito che non era troppo invadente farlo manualmente per le prime otto battute, prima che accadesse qualcos’altro nella canzone”, dice, aggiungendo che l’ingegnere californiano dei laboratori L-ISA Labs, Carlos Mosquera, ha ruotato dinamicamente il battito cardiaco intorno al locale. “Usando un controller su un iPad, Carlos ha fatto volare il suono in giro molto precisamente con il tocco del dito, il che è stato davvero divertente”.

Alla fine dello show, Reynolds era davvero entusiasta del risultato ottenuto con L-ISA. “Durante la preparazione dello spettacolo,il giorno prima e persino la mattina stessa dello show, non ero ancora del tutto preparato su quello che sarebbe successo e su come si sarebbe sentito. Con tutti i diffusori surround, ci sono stati momenti in cui si è riempito assolutamente lo stadio e l’effetto era veramente incredibile. Ho camminato avanti e indietro, da sinistra a destra, attraversando la platea principale dello stadio, e si poteva ascoltare sostanzialmente lo stesso mix in tutta la struttura. La zona di immersione comprendeva l’intero stadio”.

contatti: Sisme

 

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA
gallery

 

Vuoi leggere altre notizie e approfondimenti dal mondo dell'audio? CLICCA QUI

Vuoi restare sempre aggiornato sulle novità di settore? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ultimi Articoli

Mandela Memorial

L’associazione Nelson Mandela Forum ha dato il via alle celebrazioni per il centenario della nascita del famoso attivista sudafricano

News

Leggi tutto...

Ayrton DreamPanel-Twin

Ayrton DreamPanel-Twin è un proiettore unico che combina luce e video. La testa incorpora un pannello video DreamPanel Shift su un lato e un MagicPanel ottimizzato sull'altro lato, ed è...

Prodotto

Leggi tutto...

La tecnologia Dante completa la gamma Ecler degli amplificatori compatti della s…

L’azienda spagnola Ecler ha in catalogo due nuovi amplificatori con interfaccia Dante nella serie Compact Amplifier essential

News

Leggi tutto...

PFM – Emotional tattoos tour 2018

Il 19 luglio è tornata a Rimini la band che ha contribuito a scrivere la grammatica del rock italiano, con un nuovo repertorio e una formazione rinnovata

Live Concert

Leggi tutto...

Asta On Line

Materiale video, audio e luci per il settore rental all’asta ad Izano (CR)

News

Leggi tutto...

Revolution, Musica e Ribelli 1966 – 1970. Dai Beatles a Woodstock

Alla Fabbrica del Vapore di Milano una mostra sulla coloratissima rivoluzione culturale rock del ‘900

Installazioni

Leggi tutto...

Il concerto del Primo Maggio 
2018 a Roma

Nuovo corso per l’evento promosso dalle associazioni sindacali che sembra rinvigorito rispetto al recente passato.

Live Concert

Leggi tutto...

RCF E MAX Series

La casa emiliana lancia una nuova serie di speaker near-field passivi.

News

Leggi tutto...

Sisme annuncia la nuova distribuzione di Williams Sound

Williams Sound progetta e realizza prodotti tecnologicamente all’avanguardia per soddisfare le esigenze che nascono nel mondo della comunicazione aziendale e personale, quando la qualità dell’ascolto è di primaria importanza.

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Newton per Clockenflap

Il nuovo processore Outline Newton è stato usato da Davide Linzi per gestire l’audio a Clockenflap, uno tra i maggiori festival della Cina.

News

Leggi tutto...

I più Popolari

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:22464

Leggi tutto

Laura Pausini - Fatti Sentire Worldwide Tour

Il recente tour mondiale di Laura Pausini è partito alla grande con due concerti sold-out al Circo Massimo. Dopo una quarantina di giorni in America, la carovana è tornata in...

Live Concert

Hits:21432

Leggi tutto

Ferdinando Salzano

Imprenditore, produttore e manager ai massimi livelli, nell’ambito dei concerti e delle produzioni televisive.

Personaggio

Hits:20575

Leggi tutto

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:20064

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:17689

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:16369

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:15729

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:15365

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:15348

Leggi tutto

Sopra al palco le rose. Sotto al palco le spine.

Ci sono molte cose che mi girano in testa e di cui sento di dover parlare.Il primo è la dignità.

Uomini e Aziende

Hits:14524

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.