Ravenna by night

0
0
0
s2smodern
 
L’interno del Mariani Lifestyle

di Alfio Morelli

Abbiamo iniziato il nostro tour fermandoci al Mariani Lifestyle, alias Osteria Passatelli 1962, un locale multifunzionale ricavato da un vecchio cinema. È diviso in due sale principali: la prima è uno spazio organizzato come bar per incontrare amici o fare l’aperitivo di inizio serata, mentre la seconda è un vero ristorante, con tavoli e cucina a vista, nonché un palco su cui trovano spazio gli artisti per le loro performance, cantanti o attori che siano. Noi siamo capitati in una serata in cui era in programma uno spettacolo dal titolo “Omaggio alle Dive del Cinema”, un concerto con immagini e suoni per omaggiare le grandi dive del cinema italiano ed internazionale: Marylin Monroe, Audrey Hepburn, Gina Lollobrigida, Sophia Loren... Ad allietarci con performance dal vivo sul palco c’erano Nicoletta Fabbri (voce), Gabriele Zanchini (pianoforte), Stefano Travaglini (contrabbasso) e Stefano Paolini (batteria). Siamo riusciti a trovare un tavolo per due, anche se la sala era piena ed il locale già quasi tutto prenotato. L’ambiente è molto gradevole ed il servizio all’altezza. La serata è trascorsa in modo molto piacevole, gustando tra un filmato e l’altro un buon piatto di tortellini in brodo. La dotazione tecnica del locale è sicuramente di livello, con impianto audio line-array RCF e mixer PreSonus gestito da un fonico che, dalla sala, gestiva sia il mix che il cambio scena luci.

La sera successiva ci siamo recati al Bronson, locale diametralmente opposto al Mariani. Bronson Produzioni si occupa della gestione di spazi e dell’organizzazione di eventi. Predilige il folk, l’indie, il rock’n’roll, l’electro, il post-punk e l’underground nelle sue varie forme, l’arte e i percorsi controcorrente. Nel pomeriggio abbiamo assistito al soundcheck di Black Snake Moan: one man band, chitarra e batteria, con un repertorio di musica “spiritual psychedelic folk blues”, lì in tour anche per promuovere il suo ultimo disco. Bravo, ma forse se mettesse più attenzione al settaggio tecnico potrebbe ottenere maggiori risultati. Nella stessa sera si sono esibiti i New Candys, gruppo veneziano con già qualche successo ed una tournée imminente in Australia. Il gruppo propone un rock psichedelico e sembra possedere già un suo seguito di estimatori.

Nel pomeriggio abbiamo incontrato Enrico Martinelli, responsabile della comunicazione e dell’organizzazione degli eventi. Ci spiega che il Bronson nasce nel 2003, come locale per eventi live. La proprietà è di quattro soci e, visto il successo del locale, nascono negli anni successivi altri locali come Hana-Bi, stabilimento balneare a Marina di Ravenna, in cui di giorno si prende il sole ma che al, calar del sole, si trasforma in spazio per la musica. Di successo in successo si apre anche un bar a Ravenna centro, il Fargo, spazio per incontrarsi ed ogni tanto, giusto per non perdere il vizio, assistere a qualche piccolo concerto. È aperto da poche settimane anche il Bronson Caffè, luogo in cui incontrarsi prima di entrare nel locale vero e proprio. Bronson Produzioni non si occupa solo di gestire dei locali, ma produce anche eventi, fra cui, in estate, sulla spiaggia, il Beaches Brew Festival, un festival che raggruppa fino a diecimila persone. Il Trasmission Festival è invece un festival che si svolge nella stagione invernale, a base di musica sperimentale d’avanguardia, quest’anno arrivato alla sua decima edizione. Mentre a dicembre si tiene l’ormai famoso Passatelli in Bronson, una due giorni in cui il palco è dedicato al panorama musicale italiano indipendente.

 
I New Candys al Bronson

Che tipo di pubblico frequenta il Bronson?
Sicuramente è un pubblico variegato, secondo il programma proposto. Nelle serate in cui ci sono gruppi live, il pubblico può andare dai trentenni ai cinquantenni, mentre nella stessa serata, finite le performance live, quel pubblico se ne va per far posto ai più giovani che cercano musica registrata ballabile. Poi nelle feste a tema si possono trovare dai giovanissimi sedicenni ai maturi quarantenni.

Come mai una capienza di sole 5/600 persone?
Forse oggi sono poche, ma quindici anni fa, quando è stato aperto il locale, potevano sembrare tante. Negli anni abbiamo aperto collaborazioni anche esterne, quindi quando abbiamo l’evento da migliaia di persone ci spostiamo in altri siti più appropriati o addirittura facciamo le serate in collaborazione con altri locali. Inizialmente è stato anche un rischio aprire questo locale a Ravenna, piuttosto fuori dalla linea ideale della musica Milano-Bologna-Rimini. Dopo diversi anni di gavetta e sperimentazioni, ci siamo costruiti una nostra credibilità, sia per il pubblico che per le produzioni, tanto che è diventato quasi d’obbligo inserire il Bronson nel calendario di certi artisti. Giusto per non farci mancare niente, Chris (Christopher Angiolini, direttore di Bronson Produzioni – ndr) ha pensato bene di creare un’etichetta discografica, perché con certi artisti il rapporto di lavoro si trasforma in rapporto d’amicizia, fino alla loro richiesta di produrre qualche pezzo; così ogni tanto succede che produciamo dei 7” (CD). Finito il soundcheck, facciamo una chiacchierata anche con Alberto Bimbi, la figura tecnica del locale, che per la serata fa anche il fonico dei due gruppi. Alberto si occupa di tutta la parte tecnica sia delle produzioni interne al Bronson sia di quelle esterne, nonché delle varie collaborazioni.

Il materiale montato al Bronson è vostro?
No, da quest’anno abbiamo aperto una collaborazione con un service di Ravenna, Audio Elite, che nasce dalla fusione di due vecchi service di Ravenna. Loro ci seguono tutto l’anno nella parte invernale con il materiale montato qua e poi nella parte estiva, con i festival che facciamo in giro. Abbiamo un PA residente ed una fornitura di luci standard che, all’occorrenza, viene ampliata o aggiornata; in alcuni casi ci forniscono anche degli altri tecnici a supporto.

Attualmente qual è la dotazione tecnica del locale?
Il PA principale è formato da due cluster di tre diffusori ognuno dell’italiana RCF, modello TTL33-A; a terra, di fronte al palco, abbiamo abbinato sei sub JBL modello PRX 718, controllati da un processore Electro Voice DC-One. Il tutto è controllato in rete, tramite il sistema RD Net di RCF. Siamo riusciti ad avere un settaggio ottimo, ne sono molto soddisfatto. In regia audio lavoro su un Midas >M32, più che sufficiente per le nostre esigenze.
Abbiamo posizionato e settato i sub JBL in configurazione cardioide, quattro verso il pubblico e due contrapposti. Questo settaggio l’ho voluto ripetere dopo l’esperienza che mi ha fatto fare Mario Di Cola. L’impianto che avevamo prima era Proel, con dei sub da 21”, e a tarare tutto il sistema era venuto proprio Mario; mi aveva fatto notare e scoprire il sistema dei sub a cardioide, configurazione che ha risolto tanti problemi, sia a me in regia sia ai gruppi che si esibiscono sul palco. Purtroppo quando esco da qui e seguo un gruppo che si esibisce in qualche locale tradizionale, rimpiango il mio impianto del Bronson. Il monitoraggio è tutto JBL, collegato ai finali Crown con il loro settaggio dedicato.

Quando arrivano delle produzioni complete come fate, il marchio RCF viene accettato?
Assolutamente sì, il marketing dell’RCF in questi ultimi anni ha lavorato molto bene, promuovendo il marchio e facendolo entrare ed accettare anche nei rider internazionali. Mi è successo una volta che una mezza produzione ha voluto usare i propri mixer, sia in FoH che sul palco, ma non c’è stato nessun tipo di problema: abbiamo tolto il nostro Midas e abbiamo collegato il loro, visto che abbiamo anche un collegamento analogico tra palco e sala; verso il PA invece non c’è mai stata alcuna obbiezione. Può succedere che qualche fonico preferisca un settaggio diverso, in quel caso lavoriamo esclusivamente sul processore EV, perché i settaggi RCF sono off-limits.

Le produzioni che passano al Bronson, viaggiano tutte con il loro fonico?
Praticamente quasi tutte hanno un loro fonico di fiducia, tranne alcuni casi sporadici, vedi per caso gli Helmet, gruppo statunitense abbastanza popolare, che mi hanno mandato la scheda tecnica comunicandomi che gli dovevo fare da fonico: sarebbero arrivati solo con gli strumenti al seguito. È stato un momento difficile, invece sono arrivati molto tranquilli, hanno fatto quello che dovevano e sapevano fare, ed io al mixer ho dovuto solo alzare i cursori e tutto è andato benissimo: l’arte non è acqua.
Insomma Ravenna si è mostrata più vivace di quanto credessimo... e certamente ci sarebbe ancora da visitare qualche altro locale... magari alla prossima.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA

Vuoi vedere altre foto e rimanere aggiornato sugli ultimi concerti? CLICCA QUI!

vuoi restare sempre aggiornato sulle novità di settore? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ultimi Articoli

RGBLink VSP628pro II e RMS 8424S

Il distributore ligure Audio Effetti ha annunciato due interessanti nuovi prodotti di RGBLink, che saranno ufficialmente presentati presso lo stand RGBLink 10-A41 all’imminente IBC  dal 15 al 19 settembre ad...

News

Leggi tutto...

The Power of Sound – La 144esima AES convention a Milano e i 70 anni di AES

L’appuntamento milanese si annovera tra i più visitati d’Europa negli ultimi anni e si conferma un evento fondamentale per l’aggiornamento professionale, la ricerca e l’innovazione nel campo audio. 

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

General Device Type Format

Vectorworks, Inc., MA Lighting e Robe propongono un nuovo standard aperto per il collegamento di proiettori, console, software CAD e di progettazione/preview

News

Leggi tutto...

Elation Professional - Proteus Hybrid

Il nuovo motorizzato di Elation Professional combina le funzionalità di proiettore beam, spot e wash in una singola unità, con grado di protezione IP65.

Prodotto

Leggi tutto...

Al Bano e Romina in concerto a Cattolica

Una delle più celebri coppie della canzone italiana è tornata recentemente sul palco, dopo anni di separazione. Abbiamo assistito alla data di Cattolica dell'ultimo tour, sulla Riviera Adriatica, in un...

Live Concert

Leggi tutto...

Litec a Prolight+Sound 2018

Litec presenterà diversi nuovi prodotti alla prossima fiera di Francoforte, presso lo stand di Area Four Industries, Padiglione 3.0 Stand D71.

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Micro Converter USB Blackmagic Design

Blackmagic Design annuncia un nuovo prezzo ridotto per i Micro Converter con alimentazione USB

News

Leggi tutto...

Il Panariello che verrà

Dopo lo spettacolo insieme a Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello è ripartito in tour con un nuovo one-man-show nei teatri, tappa di avvicinamento allo spettacolo televisivo del 21...

On Stage

Leggi tutto...

Link LKO

Un innovativo connettore ibrido per il trasporto contemporaneo di dati su fibra e alimentazione elettrica su rame

Prodotto

Leggi tutto...

Tiziano Ferro – Il Mestiere Della Vita - Tour 2017

Dopo lo splendido tour del 2015, Tiziano è tornato negli stadi con una produzione, come prevedibile, di altissimo livello.

Live Concert

Leggi tutto...

I più Popolari

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:20405

Leggi tutto

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:19368

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:17134

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:14885

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:14873

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:14601

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:14096

Leggi tutto

Marco Mengoni - L'Essenziale Tour 2013

Aggiunte le video interviste ai protagonisti!

Live Concert

Hits:13579

Leggi tutto

La sicurezza negli eventi live

Il pericolo NON è il mio mestiere.

Rubriche

Hits:13133

Leggi tutto

Emma - Sarò Libera Tour 2012

Esplode il live di Emma. Un calendario denso ed impegnativo. 

Live Concert

Hits:12452

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.