Goa Club - Tendenze europee nel cuore di Roma

di Alfio Morelli

b-IMG 0641

Giancarlo Battafarano, uno dei soci del Goa.

b-oreste

Oreste Parmentola, uno dei titolari di AudioFactory.

L'idea prende vita diciassette anni fa, da due DJ insieme a due partner commerciali: una discoteca che non si limitasse a proporre solo musica di ricerca ed elettronica, ma che fosse in grado di trasformarsi anche in sala live o in spazio teatrale o espositivo; insomma uno spazio polivalente ed aggregativo per i giovani.

La nostra curiosità per il Goa è cresciuta quando il locale è stato scelto per ospitare una serie di serate organizzate da “Resident Advisor”, un movimento che, tramite Facebook, è presente in tutto il mondo e raccoglie tutti gli appassionati di musica elettronica, organizzando appuntamenti con DJ di tendenza. Una sorta di tour mondiale in discoteche sparse in diverse nazioni; e in Italia, come dicevamo, è stato scelto proprio il Goa per fare esibire i DJ del loro circuito.

In una di queste serate abbiamo incontrato Giancarlo Battafarano, in arte Giancarlino, che ci ha fatto ripercorrere la storia di questo locale. 

“Nasce diciassette anni fa – ci spiega – da una mia idea: infatti dopo diversi anni passati a girovagare in giro per il mondo, passando da una discoteca all’altra, volevo creare qualcosa di residente nella mia città, Roma. Così ne ho parlato con il mio amico Claudio Coccoluto, altra figura di spicco nel panorama dance internazionale, che ha condiviso il progetto, e siamo riusciti a coinvolgere anche alcuni partner commerciali, dando vita a questo locale.

“Abbiamo ovviamente preso spunto dal meglio dei mille locali che avevamo attraversato – continua Giancarlino – così come dalle nostre mille esperienze lavorative. Prima di noi esisteva già un locale in questa location, ma aveva avuto poca fortuna. Però la venue ci piaceva molto, perché è ubicata, sebbene al centro di Roma, in un quartiere in cui trovava posto nel passato un mercato rionale, quindi con tanti spazi commerciali intorno ma senza appartamenti residenziali. Infatti, progettando un locale come questo, bisogna anche tener conto che occorrono spazi importanti esternamente, in cui  i ragazzi possono anche chiacchierare tranquillamente fumando una sigaretta, a volte a voce un po’ alta, situazione sgradevole se al piano di sopra dormono delle famiglie. Dopo l’apertura della discoteca, sono arrivate anche altre attività ad occupare gli spazi rimanenti:  bar, ristoranti... facendo diventare questa zona un angolo d’incontro per i giovani romani e non”. 

Come sono cambiate in questi anni le tendenze giovanili?

Non trovo che ci siano state delle variazioni stravolgenti, ma un percorso di rinnovamento musicale fisiologico naturale. Per una volontà della direzione artistica del locale, ed anche per una mia natura, il Goa propone sempre nuove tendenze, è un continuo percorso di ricerca musicale che io e Claudio cerchiamo di proporre con nuove scelte, a volte anche azzardate; ma vediamo che il nostro pubblico le apprezza, dandoci sempre la forza di andare avanti su questa strada di ricerca. 

Quindi da voi il commerciale non entra...

Assolutamente no: ho vissuto e frequentato negli anni passati gli ambienti commerciali, ma ben presto quelle tendenze hanno lasciato spazio alla mia voglia di ricerca, alle nuove possibilità offerte dalla musica elettronica, nelle sue mille sfaccettature; siamo sempre in cerca di sperimentare e creare qualcosa di nuovo e di interessante. 

Chi è il frequentatore tipo del Goa?

Il nostro zoccolo duro è il pubblico al quale piace la musica elettronica; lo puoi trovare ad Ibiza, a Berlino, nei festival estivi in giro per l’Europa: un pubblico attento ai cambiamenti. Il giovane italiano è più legato al clubbing, ma non disdegna, ogni tanto, di prendere qualche volo low cost e farsi una serata in giro per l’Europa. Anche noi ogni tanto organizziamo delle serate, in altre location, da 10/20 o trentamila presenze; la nostra serata più popolare è Amore, una serata a Capodanno che è arrivata anche a 33.000 presenze.

Quali sono i vostri programmi futuri?

Continueremo ad andare avanti con i nostri programmi classici: le quattro serate settimanali, giovedì, venerdì, sabato e domenica. Quando capita l’occasione organizziamo qualche serata con dei DJ famosi, ma lo facciamo in altri siti più idonei, capaci di contenere dalle tre alle cinquemila persone, perché il Goa ha una capienza di circa 700 persone; poi, ogni tanto, non disdegniamo qualche evento aziendale.

Quanto reputi importante la parte tecnica per una discoteca?

Il nostro successo è basato sulla musica che proponiamo, quindi non possiamo trascurare l’importanza dell’impianto audio e l’acustica stessa del locale. Per questo, collaboriamo da molto tempo con un’azienda romana, Audio Factory, che ci ha montato le sue attrezzature e ci segue con la manutenzione. Anche questa è stata una scelta ponderata: non ci siamo fatti condizionare dalle mode o dai marchi, ma vista l’esperienza mia e di Claudio, abbiamo scelto questa azienda per la qualità dei loro prodotti e per la serietà delle persone che la compongono.

Ringraziamo Giancarlo per la disponibilità, ma anche per il gancio che ci ha fornito per passare al discorso prettamente tecnico. È infatti naturale, a questo punto, scambiare qualche battuta con Oreste Parmentola, uno dei titolari di Audiofactory.

“Il Goa è una discoteca abbastanza difficile da accontentare – ci spiega – visto che due dei proprietari sono dei famosi DJ, che hanno girato mezzo mondo e hanno suonato in migliaia di discoteche con i più svariati impianti audio. Ma il risultato finale desiderato era molto semplice: un impianto audio all’altezza della situazione. Conoscevamo il genere musicale che doveva essere riprodotto in questa discoteca, e che oltre a vinili e CD spesso sarebbero passati anche artisti provvisti di tracce registrate e prodotte ai massimi livelli. Bisognava quindi inserire nell’ambiente un sistema che potesse avere una risposta molto estesa in frequenza, emettere una pressione sonora importante per il locale, con un’headroom altrettanto importante; ma soprattutto un ambiente che rispondesse acusticamente al meglio a queste caratteristiche. In seguito ad uno studio acustico, siamo intervenuti su alcuni particolari con interventi mirati, per rendere l’ambiente idoneo alla riproduzione della musica con pressioni importanti.

“Solo a quel punto si è scelto un impianto audio importante – ci spiega – costituito da otto satelliti a due vie, modello FR115, con woofer da 15” e driver da 1,4”, accoppiati a otto subwoofer modello LW181 con un cono da 18” ognuno. In regia abbiamo, oltre ai vari giradischi, lettori CD e mixer, un monitoraggio composto da due FR115, le stesse casse usate per la pista, con due subwoofer mod LW150, diffusore con dei 15”. Inoltre, sparsi per il locale, abbiamo dei diffusori un po’ più piccoli aggiunti per ottimizzare la coerenza della diffusione. Nel rack di pilotaggio abbiamo montato un XTA DP224, un controller con DSP che gestisce due Powersoft X8 e un Lab.gruppen C28. Questo per quanto riguarda l’impianto audio, mentre per le luci non abbiamo installato un impianto molto importante, con molti effetti, ma un sistema piuttosto discreto, con barre LED, PAR LED e strobo che in una discoteca non possono mancare.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto – conclude Oreste – e soprattutto del rapporto nato con il Goa che riteniamo un’installazione di riferimento da mostrare e far sentire ad eventuali clienti”. 

 

Audio

AudioFactory FR115 dancefloor

AudioFactory LW181 dancefloor

AudioFactory FR115 monitor DJ

AudioFactory LW150 monitor DJ

AudioFactory FR112 bar/privèe

Powersoft X8 ampli/DSP dancefloor/monitor

XTA DP224 DSP bar/privèe

Lab.gruppen C28

Ampli bar/privèe

Luci

20 

DTS FOS100 full color barre LED

Litecraft AT3 PAR LED

Strobo 1500

 

SGM Pilot 2000 controller DMX

 

Vuoi leggere altre notizie e approfondimenti dal mondo delle installazioni? CLICCA QUI

Vuoi restare sempre aggiornato sulle novità di settore? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

Ultimi Articoli

EXE Dynamic Stack Tracks DST66

Il sistema di movimentazione Dynamic Stack Tracks DST66 da EXE Technology è un’evoluzione del DST52 in termini di capacità di carico, ma soprattutto velocità.

News

Leggi tutto...

ISE si sposterà a Barcelona dal 2021

Integrated Systems Events, ente produttore della fiera Integrated Systems Europe, ha annunciato che la sua edizione 2021 si terrà a Gran Via, parte del complesso fieristico Fira de Barcelona, in...

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Spotlight presenta Hyperion

Spotlight ha presentato al recente Prolight+Sound di Francoforte il nuovo Hyperion Fresnel LED 300 W 6 C

News

Leggi tutto...

RM Multimedia distribuisce disguise per l’Italia

Da febbraio 2018 RM Multimedia è ufficialmente distributore delle tecnologie disguise e amplia così la sua offerta di prodotti professionali per il settore video.

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Robe Tarrantula

Il nuovo proiettore a LED Tarrantula ha fatto il debutto europeo a Prolight+Sound 2018, insieme a diverse novità della casa costruttrice ceca.

News

Leggi tutto...

Pink Floyd Legend

Venerdì 7 settembre la tribute band romana ha chiuso la stagione dello Sferisterio di Macerata, portando in scena il leggendario Atom Heart Mother.

Live Concert

Leggi tutto...

Adam Hall North America si fonde con Musical Distributors Group

La controllata di Adam Hall Group, di nuova costituzione, acquisisce importanti asset del distributore americano. Le due aziende uniscono le forze per continuare l’espansione

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Live You Play @ MIR 2018

Dodici palchi: 72 spettacoli dal vivo, 72 demo di prodotto e 36 virtual check nei tre giorni di manifestazione

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Corso disguise – Fundamental Training

Il 26 e 27 aprile, a Torino, RM Multimedia organizza un corso di formazione sui fondamentali del sistema di elaborazione video e mediaserver disguise.

News

Leggi tutto...

Powersoft M-Force e il SuperSub di Rat Sound a Coachella 2018

Un nuovo design di subwoofer, realizzato con Powersoft M-Force, inaugura una promettente nuova era del sound design per i festival.

News

Leggi tutto...

I più Popolari

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:21521

Leggi tutto

Laura Pausini - Fatti Sentire Worldwide Tour

Il recente tour mondiale di Laura Pausini è partito alla grande con due concerti sold-out al Circo Massimo. Dopo una quarantina di giorni in America, la carovana è tornata in...

Live Concert

Hits:20517

Leggi tutto

Ferdinando Salzano

Imprenditore, produttore e manager ai massimi livelli, nell’ambito dei concerti e delle produzioni televisive.

Personaggio

Hits:19850

Leggi tutto

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:19776

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:17441

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:15653

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:15137

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:15125

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:14945

Leggi tutto

Sopra al palco le rose. Sotto al palco le spine.

Ci sono molte cose che mi girano in testa e di cui sento di dover parlare.Il primo è la dignità.

Uomini e Aziende

Hits:14304

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.