EPS Italia

0
0
0
s2smodern

Lo stabilimentoNel suo ufficio di Udine incontriamo Luca Tosolini, circondato da vetri che ci immergono in un paesaggio meraviglioso, circondato da montagne imponenti e innevate: un paesaggio che davvero tranquillizza l’anima e fa scivolar via tutti gli stress accumulati.
Chiediamo a Luca di parlarci di EPS e, in particolare, di EPS Italia.
“EPS nasce in Germania oltre quindici anni fa – ci spiega – con lo scopo di creare prodotti e servizi per la protezione e la salvaguardia dei luoghi dove si svolgevano concerti o grandi manifestazioni. Noi abbiamo avuto i primi contatti con loro nel ’92, in occasione del concerto degli U2 in Italia. Parlo al plurale perché, come sai, io facevo e faccio parte di Italstage. In quell’occasione ci era stato chiesto di occuparci della protezione del suolo ed avevamo scoperto questa ditta in Germania in grado di fornire questo tipo di servizio, così facemmo il primo lavoro insieme a loro; un rapporto professionale diventato via via sempre più intenso, fino ad arrivare, nel 2012, alla creazione della sede italiana, in società con i tedeschi”.

Quali sono state le difficoltà nel rapportarsi con i tedeschi?
All’inizio c’è stata qualche difficoltà, forse perché gli italiani erano visti come ultimi arrivati e un po’ sprovveduti, ma nel tempo il rapporto si è solidificato, di pari passo con il nostro mercato, diventato per le produzioni straniere sempre più interessante. Se diversi anni fa in una stagione si potevano contare una decina di grossi spettacoli sul suolo italiano, quest’anno ce ne saranno almeno una quarantina, e sto parlando solo di quelli che arrivano con la loro produzione. Quindi più mercato, più lavoro e più sintonia, fino ad arrivare alla commessa della progettazione e la produzione in Italia delle barriere antipanico in alluminio che, con grossa soddisfazione, abbiamo sottratto ai cinesi. Abbiamo vinto questa commessa non tanto per il prezzo, che nonostante il trasporto era leggermente a favore dei cinesi, ma per la qualità finale del prodotto, e se lo dicono i tedeschi c’è da crederci. Oltre alle barriere antipanico, stiamo lavorando a un progetto abbastanza innovativo per dei gazebo mobili.

Quindi vi orientate sempre più verso la costruzione di prodotti?
Assolutamente no, ci poniamo il problema quando non troviamo qualcosa che ci soddisfa sul mercato. In quest’ultimo periodo, ad esempio, abbiamo avuto a che fare anche con il mercato dell’edilizia al quale abbiamo risolto qualche problema non da poco: in occasione della costruzione di alcuni padiglioni dell’EXPO a Milano, vista la grossa affluenza di maestranze e di macchine che lavoravano contemporaneamente, si era creata l’esigenza di creare delle vie di percorrenza nuove, che i mezzi pesanti potessero percorrere senza rimanere impantanati; così, con i nostri materiali, abbiamo costruito delle vie di passaggio per questi mezzi che hanno potuto lavorare e finire i lavori in tempo. Vista questa esperienza, quindi, abbiamo deciso di approfondire le possibilità offerte da questo mercato.

Che dimensioni ha EPS?
È sicuramente leader in Europa, con sedi sparse un po’ ovunque nel Vecchio Continente, grazie alle quali garantisce un servizio puntuale e professionale in diversi paesi. La sede italiana, ad esempio, ha anche il compito di sensibilizzare i mercati dei Balcani, sempre più interessanti perché le grosse produzioni stanno spingendo in quella direzione, organizzando grossi eventi. Inoltre con le due sedi negli Stati Uniti, una in Brasile ed una in Australia, si può dire che EPS è un’azienda internazionale in grado di coprire, se non tutto, gran parte del Globo. Più nello specifico, la nostra sede di Udine copre una superficie totale di settemila metri quadrati, di cui circa duemila coperti ed il resto scoperto, con sei persone impiegate negli uffici.

Ogni sede è indipendente o interagite tra di voi?
Ogni sede è indipendente per quanto riguarda la gestione, ma naturalmente sul materiale interagiamo tra noi, anche a livello internazionale. Poiché noi offriamo principalmente servizi per gli eventi che si svolgono all’aperto, quando in Europa è inverno ed il lavoro è al minimo, spostiamo grosse quantità di materiale in altri paesi in cui il clima è favorevole; in pratica, il materiale segue il sole per poterlo utilizzare il più possibile. Questo è un buon metodo anche per poter usufruire di risorse da dedicare alla ricerca e sviluppo.

Qual è la sinergia con Italstage?
Come saprai Italstage offre una serie di servizi differenti, cioè palchi, generatori, tribune, ecc, mentre noi, come EPS, ci occupiamo solo di protezione del manto erboso e di barriere antipanico. La sinergia è quindi la creazione di un servizio a 360° per il cliente.

Che previsioni avete per il mercato musicale in Italia?
Questa è davvero una domanda da cento milioni di dollari! Come dicevo prima, in questo ultimo periodo c’è stato un incremento di produzioni straniere sul nostro territorio ed anche le produzioni italiane sono molto attive, quindi questo ci fa ben sperare per il futuro. Non riescono invece a decollare nel nostro paese i festival. Qualche mese fa ho partecipato ad una fiera-conferenza su questo tema: in Europa, ogni estate, si tengono oltre sessanta festival con un’affluenza media di 80/100 mila persone, mentre in Italia sono praticamente spariti tutti: ad eccezione di Umbria Jazz o Lucca Summer festival non c’è più niente. Fino a qualche anno fa c’era l’Heineken Festival, prima a Imola poi a Venezia, poi chiuso. Dalle nostre parti si era fatto il Rototom Splash, festival Reggae, spostato in questi ultimi anni in Spagna dove è diventato l’evento più importante dell’estate. Da noi non c’è la cultura del festival, perché il pubblico è più attratto dal singolo artista. Adesso qualcosa sta succedendo con i festival di musica elettronica. Ma la cosa più strana è che, dall’analisi delle vendite, risulta che ogni anno in Italia vengono acquistati oltre un milione e mezzo di biglietti di festival e concerti che si tengono all’estero!

IMG 1768
Da sx: Daniele Cattai, Enrico Ongaro, Luca Tosolini, Alessandro Corso, Simona Rassati.

Contatti: Eps Italia

 

vuoi restare sempre aggiornato sulle novità di settore? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ultimi Articoli

Modà – Passione Maledetta – Palasport 2017

L'ultima parte del lungo tour Passione Maledetta, alimentato dalle nuove tracce uscite a dicembre.

Live Concert

Leggi tutto...

RCF – Eventi Live con Alberto Butturini

Rcf, in collaborazione con la ditta Gabriele srl, ha organizzato un corso della durata di un giorno su progettazione e messa a punto dei sistemi audio professionali

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Music Inside Rimini scalda gli altoparlanti

Forte dei 9000 visitatori del 2016, Italian Exhibition Group SpA (IEG), la nuova società fieristica frutto dell'integrazione tra Rimini Fiera SpA e Fiera di Vicenza SpA, ha presentato il 30...

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Music & Lights @ Plasa2017

Una selezione di prodotti dei brand Prolight, ArchWork e DAD sarà in mostra presso lo stand del distributore UK, A.C. Entertainment Technologies (E30A), durante il prossimo PLASA Show presso l'Olympia...

News

Leggi tutto...

Disponibile la nuova serie FT di elevatori FANTEK

È disponibile la nuova serie FT di elevatori FANTEK che era stata presentata al Prolight+Sound di Francoforte ed era in esposizione nello stand di Audio Effetti al Music Inside Rimini.

News

Leggi tutto...

Nina Zilli – Modern Art Tour

Il Modern Art Tour di Nina Zilli ha preso il via sabato 14 ottobre dal Vidia di Cesena. Alcune foto in anteprima.

Live Concert

Leggi tutto...

Corso GIO@5 ETC

L’azienda veneta Decima srl ha organizzato un corso di due giorni sulla nuova console luci GIO@5 della famiglia EOS di ETC

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Francesco Gabbani - Tour 2017

Abbiamo intercettato il tour estivo di Francesco Gabbani in una delle sue date conclusive, il 17 settembre al Parco Nord di Bologna.

Live Concert

Leggi tutto...

Litec TH30SA

Litec ha presentato un nuovo traliccio in alluminio a sezione triangolare

News

Leggi tutto...

AVS Group

Dal laboratorio di riparazione TV ai robot per lo spettacolo.

Azienda

Leggi tutto...

I più Popolari

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:18505

Leggi tutto

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:17534

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:16275

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:14232

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:14119

Leggi tutto

Marco Mengoni - L'Essenziale Tour 2013

Aggiunte le video interviste ai protagonisti!

Live Concert

Hits:12832

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:12208

Leggi tutto

Emma - Sarò Libera Tour 2012

Esplode il live di Emma. Un calendario denso ed impegnativo.

Live Concert

Hits:11844

Leggi tutto

La sicurezza negli eventi live

Il pericolo NON è il mio mestiere.

Rubriche

Hits:11440

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:11402

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.