Live Works

0
0
0
s2smodern

live worksÈ operativa a Bologna, da qualche anno, questa particolare organizzazione dedicata alla formazione tecnica ed al perfezionamento dei professionisti del mondo tecnico dello show business. I suoi soci sono alcuni fra i più rinomati professionisti italiani in vari settori, ma non mancano gli special guest, ospiti straordinari che impreziosiscono i seminari proposti. Ed è anche possibile “affittare” uno specialista per un giorno per lezioni “on demand”.

Ci facciamo raccontare l’idea e la nascita di Live Works da Marco Monforte, sound engineer italiano fra i più quotati

Marco: quando, come e perché nasce Live Works?
Iniziamo dal perché. Nasce dalla constatazione che in Italia mancava una possibilità di formazione rivolta non ai neofiti, ma a quei tecnici che sentono l’esigenza di aumentare il loro bagaglio di conoscenze, magari confrontandosi con alcuni di noi che hanno avuto modo di fare qualche esperienza interessante in grosse produzioni. L’idea è stata da subito quella di un confronto molto pratico, fatto su brani e fatti veri, con le mani sugli strumenti di lavoro.


Mancano quando e come...
Certo... La prova generale avvenne nel 2009, quando insieme al mio amico e collega Andrea Corsellini (Vasco, Ferro, Ramazzotti, Nannini – ndr.) decidemmo di creare quella che avevamo definito “la clinic dei sogni” alla quale noi stessi avremmo voluto partecipare! Cercammo di mettere insieme il massimo che fosse ipotizzabile. Infatti il seminario, chiamato “Live Mixing School”, era tenuto su Midas XL8 e Midas XL4, sui quali noi ci alternavamo, con i multitraccia recenti di due grandi artisti italiani. live worksAffidammo il management di questa cosa abbastanza folle al nostro amico Giancarlo Messina, e tenemmo realmente due giorni di clinic presso la meravigliosa villa sede di Texim, godendo della splendida ospitalità del signor Galeone. Alla fine dei due giorni noi eravamo esausti ma felicissimi, perché i partecipanti – avevamo raggiunto il massimo delle iscrizioni in pochi giorni – erano realmente entusiasti di quella esperienza e di averla vissuta e condivisa con noi. Avevamo cercato di dare loro tutto, non solo in termini di tecnica, ma anche di approccio al lavoro, dal modo di porsi fino alle regole di un vero professionista. Un’esperienza così positiva che ci spinse ad andare avanti su questa strada.


Da lì le grandi manovre per la nascita di Live Works?
Sì, con un passo fondamentale, cioè l’appoggio incondizionato del service Agorà, convinto della bontà del nostro progetto e dell’importanza di far crescere i tecnici italiani. Per questo non finiremo mai di ringraziare Wolfango De Amicis che ha subito creduto in noi e ci ha sopportato e supportato in tutto.


In cosa consiste l’apporto di Agorà?
Cosucce... tipo la disponibilità totale di console che si chiamano Midas XL8, Midas XL4 o DiGiCo SD7, anche contemporaneamente, e di tutto l’outboard di più alto livello, compresi piccoli PA L‑Acoustics! A questo si aggiunge la disponibilità da parte di questo grande service ad accettare come stagisti dei nostri corsisti, aspetto del quale, a dire il vero, non abbiamo ancora mai approfittato perché mandare dei ragazzi a lavorare da Agorà è una grande possibilità di formazione ma di cui sentiamo la responsabilità.


Chi sono i soci di Live Works?
Abbiamo cercato di mettere insieme un team di amici e di professionisti che operano oggi in diversi settori. Così Corsellini, Maggi ed io ci occupiamo dell’aspetto del mixaggio live, Carlo Barbero ed Alessio Guerrieri dello stage management, compreso quindi backline e piccola liuteria, mentre Nicola Fantozzi, fonico di studio tanto preparato da farmi impressione, si occupa della produzione discografica, con clinic dedicate anche alla fase del mastering, tenute nella meravigliosa Sala A di Fonoprint, a Bologna, mentre per ripresa e mixaggio abbiamo un accordo con l’Oliveta Recording Studio, una struttura bellissima e tecnologicamente al top!
Per l’aspetto monitor ci affidiamo al buon rocchettaro Federico Servadei  e al suo super ferrato collega Adriano Brocca. live works

A chi sono rivolti i vostri seminari?
Sono rivolti a chi lavora già in questo settore, perché sono corsi di perfezionamento e non corsi di base. Infatti abbiamo predisposto un semplice test di autovalutazione a cui i candidati devono sottoporsi per decidere se sono in grado di frequentare in maniera fruttuosa le nostre clinic, durante le quali non c’è mai il tempo di ricominciare dai concetti base per spiegare cos’è il threshold di un compressore o cos’è un gate… cercare insomma di essere da subito tutti sulla stessa lunghezza d’onda!


Perché non fate anche dei corsi base più strutturati, per i giovani che vogliono cominciare da zero, facendoli crescere con solide basi?
È un’idea che abbiamo preso in considerazione, ma per adesso non è nella nostra natura, soprattutto perché non siamo dei “professori” ma dei professionisti e tutti noi siamo quasi sempre impegnati in tour o in studio, quindi non riusciamo ad assicurare la nostra presenza con continuità.


Qual è la sede di Live Works?
Per le nostre clinic abbiamo scelto delle location prestigiose. Ho già detto di Fonoprint e dell’Oliveta per il settore chiamato “Studio Area”, mentre per i seminari dedicati al mixaggio live (“Live Area”) abbiamo un accordo con la Music Academy di Bologna e con una nuova realtà molto interessante, sempre di Bologna, la Front of House. Entrambe offrono un ambiente dinamico ma anche confortevole, spazioso ed adatto alle nostre esigenze.


Spesso invitate come insegnanti anche degli altri esperti, come se non bastasse la vostra professionalità!
Il nostro obiettivo è quello di offrire sempre il meglio che si possa avere. Ad esempio abbiamo fatto una clinic dedicata al PA Engineering con due professionisti ai vertici, Orlando Ghini e Mario Di Cola, il primo un pilastro in fatto di installazioni ed il secondo un mostro di competenza tecnica e teorica.
Ma ad esempio ho invitato ad una mia clinic Andrea Rigonat, chitarrista e produttore musicale di Elisa. Così i partecipanti hanno potuto provare a mixare un brano live su un multitraccia recentissimo della band, cercando di assecondare le richieste del suo produttore artistico e instaurando un rapporto diretto con lui! Console XL8 a zero, “session start” uguale per tutti e tempistiche da Primo Maggio: insomma mancava solo il pubblico!
Siamo riusciti a coinvolgere recentemente anche Tony Soddu per una clinic con Alessio Guerrieri sullo stage management, ma anche Enrico Belli è stato dei nostri sulla clinic DiGiCo World SD7.
Ecco, sono queste le chicche che noi cerchiamo di proporre, che siano quanto più interessanti possibile! In futuro, e ci stiamo lavorando, ci piacerebbe avere ospiti alcuni fra i miti del sound engineering mondiale, sia del settore live che dello studio: speriamo di riuscire a portarne qualcuno in Italia… anche perche il primo a volersi inscrivere sarei proprio io!

live works
Qualcuno si lamenta della mancanza di programmazione delle vostre clinic, troppo estemporanee per poter pianificare una formazione: cosa rispondi?
Rispondo che purtroppo è vero, le nostre sono occasioni da prendere al volo, anche per il numero limitato di iscritti; ma certamente noi tutti non possiamo smettere di lavorare per dedicarci all’insegnamento: magari un giorno, sarebbe bello!

Nel vostro sito internet avete un guest book su cui i vostri allievi scrivono le loro opinioni: sono tutte così entusiastiche da sembrare finte!
Ti assicuro che non lo sono, sono verissime! Però hai fatto un errore, usando la parola “allievi”: noi consideriamo i partecipanti non allievi, ma colleghi, e ci rapportiamo con loro da tecnici a tecnici. Impostiamo il seminario come un confronto, in cui spieghiamo e facciamo vedere praticamente il nostro modo di lavorare, di rapportarci con l’artista e la committenza, senza avere la presunzione che quel modo sia l’unico giusto. Poi la console passa a loro, e noi cerchiamo di valorizzare la loro professionalità, di dargli delle dritte anche al di là del puro aspetto tecnico. I riscontri che riceviamo sono la nostra benzina, quella che ci dà l’entusiasmo per voler fare sempre meglio.


Marco, professionisti del vostro calibro una cosa così non la fanno certo per soldi: qual è la molla che vi spinge a impiegare energie e tempo prezioso in Live Works?
Non saprei... è un insieme di cose: la più importante forse è il piacere di poter comunicare la nostra esperienza a chi vuole crescere, di creare quella realtà, quella possibilità di formazione che noi avremmo voluto avere anni fa, e che sicuramente avrebbe accorciato i tempi del nostro percorso di apprendimento. È per questo che non ci interessa fare numero, ma creare delle chicche che non esistono altrove, una possibilità di formazione destinata a tutti coloro che la pensano come noi e che cercano il confronto!

live works
Live Works rilascia un attestato?
Sì, attestiamo la partecipazione alla clinic, specificando la console utilizzata e il docente. Chi completa il nostro percorso ottiene poi un diploma Live Works che non ha valore legale, ma che credo sia una buona presentazione da mettere nel proprio curriculum.

Per essere informati sulle attività di Live Works, è necessario consultare il sito internet www.liveworks.it, oppure inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. chiedendo di essere inseriti nel database della newsletter.

contatti: Live Works

Ultimi Articoli

I primi trent’anni di Link

Un’azienda pioniere, nata agli albori della storia del professionale in Italia. Oggi la ritroviamo come produttrice di attrezzature, con marchi propri e brevetti famosi in tutto il mondo.

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Vasco Rossi @ Modena Park

La tempesta perfetta, come l’ha definita Vasco, si è abbattuta su Modena il 1° luglio 2017: una tempesta di emozioni, di gioia, di coraggio. E di vittoria contro la paura.

Live Concert

Leggi tutto...

GLP JDC1

Lo strobo a LED JDC1, prodotto dall'azienda tedesca GLP, offre diverse interessanti particolarità, mai viste finora in una strobo.

News

Leggi tutto...

Demo Bose ShowMatch a Roma

Bose Professional ha organizzato una demo del proprio sistema ShowMatch il prossimo 22 novembre a Roma

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Nova Maxline Series

La serie MaxLine comprende il satellite M 5 – dedicato alle frequenze medio-alte – e il subwoofer E 218SUB

Prodotto

Leggi tutto...

Blackmagic Design annuncia il nuovo ATEM Television Studio Pro HD

Un avanzato switcher di produzione live, integrato ad un pannello di controllo fisico e ricco di potenti funzioni tra cui connettività HDMI e SDI, multiview, talkback e DVE.

News

Leggi tutto...

BlackTrax versione 2.2

L’azienda canadese CAST Software ha presentato una nuova versione del suo pluripremiato sistema di tracking in tempo reale BlackTrax

News

Leggi tutto...

Showlight 2017

Firenze, 20-23 maggio 2017 – Lo spazio per gli espositori è sold-out!

Uomini e Aziende

Leggi tutto...

Nuova serie di mixer digitali Allen & Heath SQ

Allen & Heath ha presentato la nuova serie di mixer digitali SQ a 96 kHz

News

Leggi tutto...

RCF C MAX

La casa costruttrice reggiana presenta due nuovi diffusori full range per il campo vicino.

News

Leggi tutto...

I più Popolari

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce un grande tour. Le nostre...

Live Concert

Hits:18505

Leggi tutto

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

News

Hits:17534

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Live Concert

Hits:16275

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Live Concert

Hits:14232

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Live Concert

Hits:14119

Leggi tutto

Marco Mengoni - L'Essenziale Tour 2013

Aggiunte le video interviste ai protagonisti!

Live Concert

Hits:12832

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Rubriche

Hits:12208

Leggi tutto

Emma - Sarò Libera Tour 2012

Esplode il live di Emma. Un calendario denso ed impegnativo.

Live Concert

Hits:11844

Leggi tutto

La sicurezza negli eventi live

Il pericolo NON è il mio mestiere.

Rubriche

Hits:11440

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto molto piacere...

Produzioni e studi

Hits:11402

Leggi tutto

Articoli Correlati

Tutti i livelli di sottoscrizione
Livello 1
Free
Una semplice registrazione ti garantisce l'accesso a due portali.
Con questo piano di sottoscrizione, avrai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT alcuni articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Registrati
Livello 2
Free
Per comparire sul portale di SHOWBOOK devi completare la registrazione fornendo ulteriori informazioni.
Con questo piano di sottoscrizione, hai la possibilità di visualizzare sul sito SOUNDLITE.IT, tutti gli articoli completi non diponibili per i semplici visitatori del sito.
Se sei un professionista o hai un o hai un'azienda del settore, avrai la possibilità di comparire sul motore di ricerca di SHOWBOOK.PRO
Registrati o Login su SHOWBOOK
Livello 3
12,00
Per ricevere la rivista e comparire sul portale di SHOWBOOK è necessario effettuare una registrazione più completa ed acquistare l'abbonamento.
Questo piano di sottoscrizione prevede tutti i benefit del Livello 2.
Possibilità di ricevere la rivista cartacea di SOUNDLITE.
Possibilità di sfogliare la rivista SOUNDLITE in anteprima direttamente online.
Registrati o Login su SHOWBOOK
Chi Siamo: Sound & Co.

SOUND & LITE. Dal 1995 all’avanguardia della comunicazione specializzata.

 

La nostra rivista apre i battenti, allora col nome di SOUND&CO., nel 1995, fornendo al mercato ed ai professionisti uno strumento di informazione che non esisteva: una rivista dedicata al settore tecnico dello show business, in grado di trattare i relativi temi con chiarezza e competenza. Presto arriva il supplemento SHOWBOOK – che nel 2016 ha compiuto il suo ventesimo compleanno – la prima guida professionale del mondo dello spettacolo, in grado di fornire nomi, indirizzi, contatti di aziende e professionisti; da subito un vero punto di riferimento per il nostro mondo.

 

A lungo abbiamo progettato e studiato il nostro sbarco nel mondo del web, prima con un sito di tipo tradizionale, poi, dopo anni di attenta progettazione, con la consulenza tecnica e commerciale di due aziende leader nel settore del web design, abbiamo lanciato il nuovo sito nel 2012.

 

SOUNDLITE.IT, il sito internet della rivista più prestigiosa dell’entertainment italiano, si pone l’obiettivo di emulare sul web i successi della sorella cartacea, punto di riferimento per tutto il settore.

 

Una nuova redazione dedicata all’informazione sul web, la piattaforma “News Flow” senza limite fisico, la tecnologia “responsive”, in grado di adattare automaticamente il sito a qualsiasi piattaforma, la grande interazione con i social network, la sinergia con il sito SHOWBOOK.PRO fanno del nuovo sito un portale unico ed innovativo, che raccoglie il meglio delle tecnologie e delle strategie di informazione del web 2.0 e le plasma per il nostro settore.

 

Non solo vengono pubblicate tempestivamente tutte le news ma anche le anteprime dei servizi sui concerti con relative gallerie fotografiche. Grazie alla viralità creata dalla sinergia coi principali social network, ad oggi uno dei più efficaci mezzi di comunicazione, tutti gli articoli pubblicati possono essere commentati direttamente da tutti i navigatori del web, dando così alla notizia una potenza e un’interattività fino a ieri sconosciute.

 

Conosciamo i nostri utenti e vogliamo seguirne interessi e intenzioni, senza snaturare quindi minimamente quella qualità dei contatti cui dobbiamo buona parte del nostro successo. Sarà infatti un unico grande database a fare da collettore, identificando i nostri lettori, gli utenti, dandogli visibilità con SHOWBOOK.PRO, inviandogli la rivista, interagendo con loro.

 

Un preciso e dettagliato report di statistiche ci permette di destreggiarci nella grande mole di dati e di contatti, veicolando in maniera ancora più mirata la comunicazione pubblicitaria, che non è mai invasiva quando è soprattutto informazione professionale.

 

Contatti: Redazione
Sede amministrativa:
Via Redipuglia, 43 61011 Gabicce Mare - PU
P.IVA 01364470417
 

Direzione, redazione e pubblicità:
Strada Della Romagna, 371
61121 Colombarone (Pesaro) PU
Telefono 0721.209079 - Fax 0721.209784

 

Iscrizione registro della Stampa
n. 06348 01/07/98

 

Alfio Morelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Patrizia Verbeni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giancarlo Messina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Douglas Cole Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Viola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liana Fabbri Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamento alla Rivista

La rivista SOUND&LITE è riservata esclusivamente ai professionisti appartenenti al mondo dello spettacolo e alle industrie direttamente collegate.

 

Per gli interessati non professionisti, SOUND&LITE rimane sempre fruibile interamente online, in formato .pdf e sfogliabile.


Abbonandosi alla rivista, si acquisisce il diritto di apparire in SHOWBOOK.PRO, il nostro motore di ricerca esclusivo per il mondo dello spettacolo.

 

Se siete già presenti su showbook.pro, potete rinnovare o controllare lo stato del vostro abbonamento alla rivista una volta effettuato il login.

 

 

 

Arretrati

I numeri da noi spediti, ma non pervenuti per disservizi postali, possono essere richiesti come arretrati al solo costo delle spese di spedizione tramite corriere: il primo arretrato al costo di 6 euro, 3 euro per ogni ulteriore copia. (Costi maggiorati per isole minori e Venezia).

 

Per qualsiasi assistenza o per ulteriori chiarimenti, anche sulla privacy, potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cookie

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

 

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

 

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

 

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.


TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.